Sport
campioni di casa nostra

Con Sbertoli e Romanò un pezzo di Martesana nell'Italia del volley campione d'Europa

Due dei nazionali campioni d'Europa di pallavolo sono cresciuti a Segrate e a Brugherio.

Con Sbertoli e Romanò un pezzo di Martesana nell'Italia del volley campione d'Europa
Sport Martesana, 20 Settembre 2021 ore 12:05

Anche l'Italia maschile ha vinto i Campionati europei di pallavolo ieri sera domenica 19 settembre 2021. E tra i vincitori del titolo continentale ci sono due talenti cresciuti in Martesana e a Brugherio. Si tratta di Riccardo Sbertoli e Yuri Romanò.

Dopo le ragazze

Giusto qualche settimana erano state le ragazze a imporsi nella manifestazione omologa. Yuri Romanò è di Bollate ma che ha spiccato il volo verso la pallavolo dei «grandi» con l’esperienza nel settore giovanile dei Diavoli Rosa Brugherio. Riccardo Sbertoli è partito dal Volley Segrate per poi diventare uno dei migliori palleggiatori di Superlega (nella prossima stagione giocherà con la maglia di Trento). Romanò, (che invece nella prossima stagione giocherà nella Milano appena lasciata da Sbertoli) è un classe ‘97, mentre il suo compagno di squadra in azzurro è un ‘98. Anche il pessanese Lorenzo Gironi faceva parte del gruppo azzurro in fase di preparazione, ma non ha poi passato il «taglio» operato dal ct De Giorgi per le convocazioni definitive.

E non va dimenticato Gianluca Galassi, centrale, classe '97, trentino di nascita, che sta per iniziare la sua terza stagione con la maglia del Vero Volley Monza (come ci raccontano i colleghi di Prima Monza.it), società cui è consorziata la Pallavolo Avis Cernusco.

L'arrivo dei campioni

Intanto l'Italia del volley è atterrata questa mattina lunedì 20 settembre 2021 all'aeroporto di Orio al Serio, come ci riferiscono i colleghi di Prima Bergamo.it

«Orgogliosi di questi ragazzi», si legge in un messaggio pubblicato su Facebook da Sacbo, società di gestione dello scalo bergamasco.

La nazionale maschile di volley, che ha chiuso il torneo da imbattuta, è riuscita a emulare i passi delle compagne della nazionale femminile: è infatti la prima volta nella storia della pallavolo italiana che azzurri e azzurre s’impongono nella stessa edizione di un campionato europeo. Per la nazionale italiana si tratta del settimo titolo continentale, conquistato l’ultima volta nel 2005.