Un altro melzese si guadagna gli italiani

Un altro melzese si guadagna gli italiani
05 Giugno 2017 ore 12:33

 Non c’è stato neanche il tempo di metabolizzare lo storico traguardo del primo atleta melzese a centrare la qualificazione ai Campionati italiani Cadetti che, subito, un suo compagno lo ha imitato. E adesso saranno due i portacolori della società cittadina a tenere alto il nome di Melzo nella massima manifestazione italiana di atletica leggera.

Perché domenica a Nova Milanese Alessandro Larovere, classe 2002, ha scagliato il suo giavellotto a 46,20 metri di distanza, 20 centimetri oltre la soglia minima per avere accesso al Criterium che si terrà a ottobre. UNa manifestazione d’elite che vede la partecipazione di una manciata di atleti da tutta Italia, i migliori della categoria Cadetti. E tra loro, per il momento, ci saranno ben due melzesi. Infatti il compagno Fabio Pesenti aveva già ottenuto il minimo nel salto in alto un paio di settimane fa.

Lo stesso Larovere, poi, ha ottenuto anche la convocazione dalla Fidal Milano per il 26esimo Trofeo dei laghi, meeting in cui si scontrano i migliori rappresentanti delle Provincie lombarde.

Ma Nova Milanese è stata foriera di grandi risultati anche per gli altri atleti melzesi. Terzo posto e personale nel giavellotto per Stefano Testa (24,44m), bronzo anche per Pesenti nell’alto (1,70m) nonostante sia incappato in una giornata «no», oro e argento per Alice Mascheroni e Giada Olivari nel giavellotto e un ottimo argento e personale nel salto in lungo per Sofia Bonisoli con la misura di 4,63 metri.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia