Sport
calcio serie d

Rally della Giana Erminio a Ravenna, pareggio pirotecnico

Altalena di emozioni per i biancazzurri di Gorgonzola, che finiscono il primo tempo in vantaggio, ma poi vengono ribaltati. Il pari arriva a 10' dalla fine.

Rally della Giana Erminio a Ravenna, pareggio pirotecnico
Sport Martesana, 05 Ottobre 2022 ore 17:56

Pareggio esterno oggi mercoledì 5 ottobre 2022 per la Giana Erminio di Gorgonzola nella settima giornata del campionato di Serie D, girone D. Finisce 3-3 allo stadio Benelli di Ravenna, al termine di un incontro che non ha risparmiato emozioni.

Primo tempo chiuso in vantaggio dai biancazzurri di Gorgonzola

Per la trasferta al Benelli di Ravenna, mister Chiappella schiera Pirola in porta e Colombara al centro della difesa, affiancato da Minotti e Corno; a centrocampo Ghilardi e Ballabio, affiancati da Brioschi e Messaggi  (che per l’occasione veste la fascia da capitano, per la prima volta con la maglia della Giana) mentre Lamesta staziona dietro le punte Fall e Calmi.

Si parte e al 1’  è già calcio di rigore: il ravennate Gigli atterra Fall in area. Cartellino giallo e tiro dagli undici metri. Lo stesso Fall trasforma. Quarto gol in campionato per lui.

Al 13’ primo angolo del match in favore del Ravenna, ma la Giana chiude bene ogni spazio. Al 16’ punizione per il Ravenna dai 25 m: D’Orsi calcia direttamente in porta, ma la palla è troppo morbida per impensierire Pirola, che blocca tra le braccia.

Dopo una ventina di minuti di gioco piuttosto spezzettato, al 35’ capitan Guidone riporta il risultato in parità, agganciando di testa un cross dalla sinistra di D’Orsi e girandolo a rete. Niente da fare per Pirola.

Gol annullato alla Giana al 39’ : Calmi a gira a rete un cross dalla destra di Messaggi, ma l’arbitro annulla per fuorigioco, scatenando le proteste dei biancazzurri.

Al 46’, però, la Giana ritrova il gol del vantaggio: Fall è abilissimo a rubare un pallone a centrocampo e ad involarsi sulla destra, poi a servire Ballabio accorrente sulla sinistra, il quale si aggiusta il pallone, si accentra e batte Fontanelli con un rasoterra all’angolino, andando a segnare il suo secondo gol in campionato.

Secondo tempo 3-3

Al rientro in campo, mister Chiappella inserisce Gaye al posto del già ammonito Ghilardi. Al 3’ cambio anche per il Ravenna: fuori Gigli per Terigi, mentre per la Giana esce Calmi per Perna.

Al 5’ altro episodio "da moviola": Colombara viene atterrato in area, ma l’arbitro lascia proseguire. All’8’ un altro cambio per il Ravenna, esce Montuori per Tabanelli. Al 9’ dopo un’azione insistita della Giana in area ravennate, conclusione di Gaye che il portiere in uscita respinge coi pugni; Messaggi riaggancia sulla destra e va al tiro, ma la palla sorvola la porta e si spegne sul fondo.

Al 13’ il Ravenna trova il gol del pareggio: il neoentrato Tabanelli con una punizione dai 23 metri manda la palla all’angolino.

Al 17’ tra le fila della Giana entra Caferri per Brioschi.

Al 20’ raddoppio dello stesso Tabanelli, che ruba palla a Lamesta e si presenta alla conclusione di destro, scavalcando Pirola e mandando la palla nel sette. La Giana, che pochi minuti prima si sentiva in paradiso, ora vede le streghe.

Girandola di cambi per il Ravenna: al 25’ Magnanini per Spinosa e al 28’ Lisi per Marangon. Al 30’ mister Chiappella inserisce Pinto al posto di Lamesta e il numero 7 biancazzurro fa il suo primo ingresso in campo della stagione, dopo un lungo periodo di infortunio.

Il pari arriva a dieci minuti dalla fine: lo firma Perna, che toglie le castagne dal fuoco.

Al 37’ Fall si invola verso la porta portandosi dietro due difensori e con un diagonale dalla sinistra sfiora il secondo palo. Al 38’ cambio Ravenna: esce Sabelli ed entra Rivi. Al 43’ Messaggi sulla sinistra arriva fino in fondo al campo tallonato da un difensore e prova la conclusione, che si spegne sull’esterno della rete.

Giana sempre in testa alla classifica, ma il vantaggio si assottiglia a un punto.

Il tabellino

RAVENNA-GIANA ERMINIO 3-3

Ravenna (3-5-2): Fontanelli, Montuori (Tabanelli 8’ st), Gigli (Terigi 3’ st), Sabelli (Rivi 38’ st), Marangon (Lisi 28’ st), Abbey, Pipicella, Guidone, D’Orsi, Spinosa (Magnanini 25’ st), Grazioli. A disp: Billi, Spezzano, Carrasco, Lussignoli. Allenatore: Cristian Serpini

Giana Erminio (3-4-1-2): Pirola, Calmi (Perna 3’ st), Corno, Ballabio, Colombara, Fall, Brioschi (Caferri 17’ st), Ghilardi (Gaye 1’ st), Lamesta (Pinto 30’ st), Messaggi, Minotti. A disp: D’Aniello, Bassani, Perico, Fumagalli, , Gorghelli. Allenatore: Andrea Chiappella

Direttore di gara: Stefano Striamo di Salerno. Assistenti: Marco Roncari di Vicenza e Giovanni Boato di Padova

Marcatori: Fall (rig.) 2’ pt, Guidone 35’ st, Ballabio 46’ st, Tabanelli 14’ e 20’ st, Perna 35 st’

Seguici sui nostri canali