L’attesa è finita, domani l’Uso Capriate torna a giocare sul suo campo

Lavori quasi terminati al centro sportivo. Dopo un'attesa durata quasi nove anni torna a disputarsi una partita ufficiale sul campo del centro sportivo comunale.

L’attesa è finita, domani l’Uso Capriate torna a giocare sul suo campo
Isola, 15 Febbraio 2020 ore 17:45

L’attesa è finita. Dopo quasi nove anni domani 16 febbraio 2020 tornerà a disputarsi una partita ufficiale sul campo del centro sportivo.

L’attesa è finita

Domani, domenica sarà una giornata storica per l’Uso Calcio. Alle 14, infatti,  ci sarà il calcio di inizio della prima partita ufficiale che una formazione dell’Uso giocherà sul terreno amico del centro sportivo comunale di via Grignano,  quasi nove anni dall’ultimo incontro. Nell’autunno del 2011, infatti, il terreno di gioco smise di essere utilizzato per permettere il rifacimento del centro sportivo. Un progetto che conobbe numerose vicissitudini e strascichi anche legali. Solo nel 2018, l’Amministrazione precedente all’attuale riuscì a dare il via ai lavori per il primo lotto del centro sportivo, portati poi a termine dalla Giunta guidata dal sindaco Vittorino Verdi.  Ad avere l’onore di disputare la prima partita sul rinnovato terreno di gioco dopo tanto tempo sarà la formazione Juniores dell’Uso che giocherà contro l’Osio Sopra. Lo storico calcio d’inizio è previsto alle 14. Sempre domani, alle 18, sarà invece la prima squadra a tornare a disputare una partita sul terreno amico di via Grignano con il confronto, per il campionato di seconda categoria con la Mozzanichese.

 

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia