Sport
Serie D

La striscia vincente della Giana si ferma a sette: pareggio di rigore con il Mezzolara

Al gol di Fall al quarto minuto rispondono i padroni di casa con un gol dal dischetto. La Giana ci prova, ma si deve accontentare di mantenere la striscia di imbattibilità

La striscia vincente della Giana si ferma a sette: pareggio di rigore con il Mezzolara
Sport Martesana, 21 Gennaio 2023 ore 15:56

Dopo sette vittorie consecutive arriva il primo stop per la Giana Erminio. Una fermata solo parziale, merito della perseveranza del Mezzolara che è riuscito a strappare un pareggio alla squadra di Gorgonzola che comanda il girone  D della Serie D 2022-2023.

Fermata la striscia di vittorie

Un pareggio in rimonta, arrivato oggi, sabato 21 gennaio 2022, in occasione della 22esima giornata di campionato. Bravi calciatori della Giana a passare in vantaggio con il solito Fall, al quarto minuto. Molto meno bravi ad aumentare il divario e a prendere le distanze dagli avversari che sono riusciti a pareggiare sempre nel primo tempo grazie a un rigore trasformato da Bocchialini.

La classifica sorride ancora ai gorgonzolesi, saldi al primo posto con 12 punti di vantaggio sulla seconda, che però deve ancora scendere in campo e lo farà domani pomeriggio con il Prato.

La cronaca del match

Primo tempo

La Giana scende in campo con Pirola a difesa della porta, mentre Corno, Previtali e Minotti sono disposti sulla consueta linea difensiva a tre; a centrocampo Marotta, Pinto e Ballabio sono affiancati da Caferri a destra e Messaggi a sinistra, mentre in attacco si posizionano Fall e Perna.

Si parte e la Giana si porta in vantaggio dopo soli 3’ di gioco: Fall con un’azione dalla sinistra, aggancia un passaggio in area di Messaggi, stoppa il pallone con il sinistro e di destro conclude all’angolino, andando a segnare il suo 14° gol in campionato.

Al 10’, purtroppo, lo stesso Fall è costretto ad uscire dal campo, poiché in un contrasto a centrocampo subisce una botta che non gli consente di proseguire la gara: mister Chiappella lo sostituisce con Calmi. Al 18’ il Mezzolara si fa avanti e Bertani si presenta al tiro, ma Pirola si fa trovare pronto.

Al 27’ Jassey aggancia un lancio dalla trequarti e si invola verso la porta, Pirola esce e c’è un contatto fra i due, che l’arbitro giudica falloso e punisce con un rigore in favore del Mezzolara: sul dischetto si presenta Bocchialini, che non sbaglia e riporta il risultato in parità. Al 36’ occasione per Calmi, che ruba palla al limite dell’area, avanza palla al piede e va alla conclusione, troppo centrale, e Malagoli fa sua la sfera. Al 40’ Giana ancora in avanti, con Perna che a due passi dalla porta esce da una mischia in area e sta per concludere a botta sicura, ma l’arbitro fischia fallo in attacco. Al 43’ calcio d’angolo per il Mezzolara: sul cross in area, svetta Bertani di testa, ma Pirola non si fa sorprendere.

Secondo tempo

Al rientro dopo l’intervallo, stessi 22 in campo. La Giana entra con un buon ritmo e al 9’ ha un’occasione importante con Ballabio, che approfitta di una respinta corta del portiere avversario per agganciare il pallone e, vedendolo fuori dai pali, con un pallonetto concludere sotto la traversa, ma il numero uno di casa riesce a rientrare e in extremis a metterci una mano, deviando in angolo.

Al 16’ secondo cambio per la Giana, con Fumagalli che rileva Perna. Al 21’ ancora un doppio cambio per mister Chiappella, che inserisce Mandelli per Pinto e Lamesta per Ballabio. Giana con maggior possesso palla rispetto ai padroni di casa, che alla mezz’ora non hanno ancora effettuato alcun cambio. Al 31’, invece, quinta ed ultima sostituzione per i biancazzurri, con Perico che entra al posto di Caferri. Mister Nesi effettua il primo cambio al 34’, inserendo Lombardi al posto di Dalmonte, mentre al 40’ è Benedettini ad entrare per Bocchialini e D’Este per Jassey.

Al 43’ occasione clamorosa per la Giana: Calmi sfugge sulla destra e mette in mezzo all’area una palla sulla quale si avventa Fumagalli, che da distanza ravvicinata va alla conclusione sul primo palo, ma Malagoli si supera e devia in corner. Al 46’ punizione sulla trequarti per il Mezzolara, palla in area e su un rimpallo Pirola è più veloce di tutti a bloccare la sfera. Al 48’ la punizione sulla trequarti è per la Giana: Lamesta crossa in area, Corno di testa conclude verso la rete, ma Malagoli anche questa volta dice di no e devia in corner, salvando il risultato e regalando un punto ai suoi.

Il tabellino

MEZZOLARA-GIANA ERMINIO 1-1

Mezzolara (4-3-1-2): Malagoli, Cavina, Garavini, Dalmonte (Lombardi 34’ st), Fiore, Dall’Osso, Landi, Rosselli, Bocchialini (Benedettini 41’ st), Bertani, Jassey (D’Este 41’ st). A disp: Wangue, Mari, Panzacchi, Bovo, Russo, Giannini. Allenatore: Michele Nesi

Giana Erminio (3-5-2): Pirola, Pinto (Mandelli 21’ st), Perna (Fumagalli 16’ st), Corno, Marotta, Ballabio (Lamesta 21’ st), Fall (Calmi 10’ pt), Messaggi, Caferri (Perico 31’ st), Minotti, Previtali. A disp: D’Aniello, Bassani, Colombara, Ghilardi. Allenatore: Andrea Chiappella

Direttore di gara: Gerardo Simone Caruso di Viterbo. Assistenti: Fabio D'Ettorre di Lanciano e Domenico Colonna di Vasto

Marcatori: Fall 4’ pt, Bocchialini (rig.) 28’ pt

Recupero: 3’ pt, 4’ st

Ammoniti: Pinto 47’ pt, Lamesta 33’ st, Fiore 37’ st

Espulsi: nessuno

Seguici sui nostri canali