Sport
Atletica leggera

La stagione indoor della Pro Sesto Atletica Cernusco si apre all'insegna dei primati personali

Velocità, salti e lanci fa poca differenza: gli atleti cernuschesi si sono messi in luce in Lombardia e fuori Regione

La stagione indoor della Pro Sesto Atletica Cernusco si apre all'insegna dei primati personali
Sport Martesana, 19 Gennaio 2023 ore 15:17

Il 2023 per l'atletica leggera lombarda si apre con le manifestazioni indoor, al chiuso. A fare la parte del leone, come sempre, la Pro Sesto Atletica Cernusco che ha visto atleti e atlete misurarsi nelle varie competizioni con ottimi risultati.

Primati personali a Bergamo

Sofia Bonicalza
Foto 1 di 4
Fedeli e Raimondi
Foto 2 di 4
le ostacoliste
Foto 3 di 4
gruppo di velociste
Foto 4 di 4

Oltre 50 atleti portacolori della società cernuschese  si sono presentati sulla pista di Bergamo, mettendosi in mostra nelle competizioni che si sono svolte tra la mattina e il pomeriggio.

A partire dai 60 metri ostacoli che hanno visto le ottimi prestazioni della solita Francesca Cavalli (atleta storica della Pro Sesto) che ha fatto registrare il miglior tempo della stagione con un buon 9"23. Molto bene anche la giovane gessatese Sara Montagna Granato che nella stessa gara ha guadagnato la finale insieme alla più esperta compagna facendo registrare il primato personale sulla distanza in 9"34. A livello maschile, l'Allievo Marco Bertini si è ben comportato fermando il cronometro a 9 secondi e 93 centesimi.

Passando alla velocità pura, il pomeriggio ha visto una vera e propria maratona di batterie maschili e femminili. Tra i finalisti torna il nome della velocista Sofia Bonicalza, con 7"71. Sempre al femminile in finale anche Valentina Milani  con 8"05 e Marta Brambilla  con 8"13. Al maschile ha fatto segnare il proprio miglior risultato in carriera lo Junior Mattia Fedeli che in finale ha corso un ottimo 7”00 con a fianco il quattrocentista  di caratura nazionale Matteo Raimondi che si è fatto valere anche nella distanza più corta staccato dal compagno di soli due centesimi (7"02) . Nella terza finale Filippo Bergamaschi ha ottenuto il suo personal best con  7”09, mentre nella quarta finale lo Junior Anthony Palermo ha firmato un buon 7"17.

Pro Sesto Cernusco bene anche nei salti e nei lanci

A Saronno, invece, si è disputata la gara di salto  triplo con la miglior prestazione in carriera dell'allievo Matteo Colombo con la misura di  12,73m. Al femminile secondo posto per Francesca Di Cerbo (12,25m) e in pedana anche Margherita Iozzi  che ha sfiorato gli 11 metri (10,98).

A Canegrate spazio alla  gara di salto con l’asta, dove lo  Junior Lorenzo Busana si è piazzato al sesto posto superando l'asticella posta a 4 metri e 30 centimetri. Tra le donne, invece, Anna Chiara Girardi ha fatto segnare quota 2,65 metri.
A Casalmaggiore si è tenuta la gara di  getto del peso con Alessia Masiero quarta con 9,91m.

Lombardia e non solo

I cernuschesi sono scesi in pista anche oltre i confini regionali. A Padova esordio stagionale nel salto in alto per il Nazionale azzurro Edoardo Stronati, convocato per prendere parte ai Giochi del Mediterraneo Under 23 che si terranno a Valencia, in Spagna. La sua gara si è fermata a 2,01 metri, con il giovane saltatore che ha subito un piccolo infortunio e ha preferito non forzare per non compromettere le sue chance in vista dell'appuntamento con la Nazionale italiana.

Sempre a Padova, negli 800 metri lo Junior Lorenzo Canzi è sceso sotto i due minuti con il tempo di 1'59"68.

Insomma un ottimo inizio di 2023 per una società che ha fatto - e continua a scrivere - la storia dell'Atletica leggera.

Seguici sui nostri canali