Sport
boxe

La Martesana torna dalla Svezia con un oro e un argento conquistati a suon di pugni

La Kombat Academy di Vimodrone conquista un oro e un argento al prestigioso torneo femminile di pugilato The Golden Girl Championship.

La Martesana torna dalla Svezia con un oro e un argento conquistati a suon di pugni
Sport Martesana, 30 Maggio 2022 ore 13:31

La Kombat Academy di Vimodrone conquista due medaglie al prestigioso torneo femminile di pugilato The Golden Girl Championship che si è svolto, dal 27 al 29 maggio, nella cittadina di Boras in Svezia.

3 foto Sfoglia la gallery

I pugni "made in Vimodrone" fanno male

Dopo il successo in Danimarca, le due giovani pugili Alice Cantori e Federica Elli sono salite sul podio in Svezia. The Golden Girl Championship è un torneo femminile che si tiene ogni anno nel Paese scandinavo.

Al suo debutto in una competizione internazionale, Federica Elli ha sconfitto in semifinale un’atleta islandese. In finale ha incrociato i guantoni con un’ucraina e dopo uno scontro adrenalinico e carico di emozioni lo ha portato a casa ai punti con decisione unanime da parte dei giudici. Si è meritata, così, il titolo di campionessa per la qualifica Junior categoria 54 chilogrammi.

Non meno importante è l’argento della diciottenne Alice Cantore divenuta così vice campionessa per la qualifica Junior categoria 70 kg. Reduce dalla vittoria in Danimarca, la giovane pugile si è aggiudicata i quarti di finale con un ko tecnico contro un’atleta di casa, poi in semifinale ha vinto ai punti contro una ragazza islandese. In finale a trionfare è stata la pugile svedese con un verdetto non unanime da parte della giuria.

Esordio di notevole fattura per la Kombat Academy che per la prima volta ha partecipato al The Golden Girl Championship, torneo internazionale di alto livello.

"Ci portiamo a casa un’esperienza sicuramente memorabile - ha commentato Alessandro Balzari, tecnico responsabile di pugilato presso la Kombat Academy - Queste due bellissime medaglie ci riempiono d’orgoglio e ci ripagano di tutto il lavoro fatto. Dopo la notevole prova ai Campionati italiani, Federica ha gareggiato per la prima volta in campo internazionale ed è salita sul gradino più alto del podio. Alice, invece, forte del successo in Danimarca il mese
scorso, ha dato prova di un coraggio e una volontà non comuni che, insieme alle sue doti pugilistiche, l'hanno resa degna di nota agli occhi di molti team stranieri che si sono congratulati con lei".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter