Sport
Calcio serie d

La Giana travolge il Forlì a domicilio e consolida la vetta

Vittoria corsara della squadra di Gorgonzola che riesce anche a segnare due gol in dieci contro undici.

La Giana travolge il Forlì a domicilio e consolida la vetta
Sport Martesana, 17 Ottobre 2022 ore 08:50

Giana Erminio corsara al Tullo Morgagni di Forlì dove ieri, domenica 16 ottobre 2022, si è disputata la nona giornata di campionato del Girone D di Serie D. Partita giocata a viso aperto da entrambe le squadre, con Giana che nel finale in dieci uomini capace di segnare 2 gol nei minuti di recupero.

Primo tempo 0-2

Giana schierata nel rodato 3-4-1-2 con Pirola in porta, Perico, Colombara e Minotti nella linea difensiva, Marotta e Mandelli a centrocampo, affiancati da Caferri e Messaggi, con Lamesta dietro le punte Fall e Perna.

La Giana parte forte e al 12’ sblocca il risultato con il primo gol in stagione di Marotta, che aggancia un cross di Caferri, con ponte di Fall e conclude a rete dalla destra.

Dopo il gol il Forlì non si perde d’animo e reagisce alzando il pressing e riuscendo a mettendo la Giana in difficoltà: al 25’ i padroni di casa vicino al gol con Ballardini, mentre al 30’ Maini colpisce in pieno il palo.

Al 32’ i giocatori del Forlì reclamano un rigore per un contatto in area fra Colombara e Caprioni, ma l’arbitro lascia proseguire.

La Giana sa soffrire compatta e al 38’ trova il gol del raddoppio con Caferri, che crossa dalla destra per Mandelli, il quale va alla conclusione, respinta dal portiere; lo stesso Caferri rientra, riaggancia e dal dischetto non sbaglia, andando a segnare il suo secondo gol stagionale.

Secondo tempo 1-4

Al rientro in campo dopo l’intervallo, il Forlì attacca a testa bassa e al 5’ accorcia le distanze con Maini, che aggancia una punizione dalla destra e dal limite insacca di testa sul secondo palo, battendo Pirola.

Il Forlì ci crede e continua a schiacciare la Giana nella propria metà campo, ma i biancazzurri sanno soffrire e non corrono particolari rischi. Al 17’ mister Graffiedi effettua 3 cambi, inserendo Rrapaj per Fusco, Manara per Ballardini E. e Farneti per Eleonori. Al 20’ è mister Chiappella ad effettuare il primo cambio, con Pinto che rileva Mandelli.

Al 29’ tra le fila del Forlì Varriale rileva Scalini, mentre al 26’ altro doppio cambio, stavolta per la Giana, con Previtali che prende il posto di Messaggi e Corno quello di Caferri.

Il gioco prosegue spezzettato con la girandola di cambi: al 28’ entra Fumagalli al posto di Perna e al 38’ Ballabio per Lamesta, mentre due minuti più tardi il Forlì inserisce Gasperoni per Caprioni.

Al 43’ rosso diretto a Fumagalli e Giana in inferiorità numerica: su rimessa laterale, Fumagalli arriva troppo lungo sul pallone, lo prende ma sbatte contro la panchina avversaria e ne nasce un diverbio, a causa del quale vengono espulsi sia Fumagalli che un componente dello staff tecnico del Forlì.

Su calcio d’angolo per il Forlì, gol annullato per fuorigioco.

Nei minuti di recupero la Giana affonda il colpo: al 46’ Fall approfitta di un’azione di contropiede e va a segnare il terzo gol di giornata, mentre due minuti più tardi è Ballabio che, sempre in contropiede ma con un’azione del tutto personale, scatta e va a segnare la quarta rete.

FORLÌ-GIANA ERMINIO 1-4

Forlì (4-3-1-2): Ravaioli, Fornari, Ronchi, Maini, Fusco (17’ st Rrapaj); Ballardini E. (17’ st Manara), Scalini (29’ st Varriale), Ballardini A., Eleonori (17’ st Farneti), Caprioni (40’ st Gasperoni), Tascini. A disp.: De Gori, Pari, Marzocchi, Morri. Allenatore: Mattia Graffiedi

Giana Erminio (3-4-1-2): Pirola, Perico, Colombara, Minotti, Caferri (26’ st Corno), Lamesta (38’ st Ballabio), Marotta, Mandelli (20’ st Pinto), Messaggi (26’ st Previtali), Perna (28’ Fumagalli), Fall. A disp.: D’Aniello, Brioschi, Ghilardi, Gorghelli. Allenatore: Andrea Chiappella

Arbitro: Simone Gavini di Aprilia. Assistenti: Carlo De Luca di Merano e Greta Pasquesi di Rovigo

Marcatori: Marotta 12’ pt, Caferri 38’ pt, Maini 5’ st, Fall 46’ st, Ballabio 48’ st

Angoli: 9-6

Ammoniti: Marotta, Ballardini E., Pirola, Ballardini A., Maini, Varriale.

Espulsi: Buscaroli dalla panchina 10’ st, Giunchi dalla panchina 42’ st, Fumagalli 42’ st

Seguici sui nostri canali