La Giana non si ferma più: vittoria anche a Pontedera

Quarto successo di fila per i gorgonzolesi, che vedono la salvezza.

La Giana non si ferma più: vittoria anche a Pontedera
Martesana, 16 Febbraio 2020 ore 19:49

Sul sintetico del Mannucci di Pontedera, nella 26ª giornata di campionato la Giana conquista la sua quarta vittoria consecutiva, la prima in casa della squadra toscana, la quale incappa così nella sua prima sconfitta casalinga della stagione.

Pontedera-Giana, il primo tempo

Qualche minuto di studio e all’8’ primo squillo per la Giana con Madonna che riceve palla da Manconi e si invola sulla destra per il cross, ma la difesa granata allontana il pallone, mentre subito dopo discesa di Mezzoni sulla destra in mezzo all’area, all’altezza del dischetto ci prova Giuliani con palla che si impenna sopra la traversa. Al 9’ il Pontedera guadagna il primo corner, con Bellazzini che scaraventa via la minaccia. All’11’ secondo angolo per i padroni di casa, Visconti dalla bandierina prova il cross sul secondo palo, ma la palla esce sul fondo. Al 13’ De Cenco in area biancazzurra atterra Solerio nel tentativo di agganciare il pallone e il n. 3 rimane momentaneamente a bordocampo per le cure dei sanitari. Al 15’ Perna avanza sulla destra, si accentra e con un cross basso mette la palla al centro, ma un difensore granata in extremis allontana in fallo laterale. Al 29’ occasione Giana con Bellazzini, che gira di testa un cross di Solerio, ma Sarri è ben posizionato e blocca la palla tra le mani. Al 37’ un tiro di Pavan colpisce Montesano sulla schiena e la palla termina in angolo: Visconti va a cercare De Cenco, ma Perico anticipa tutto. Al 38’ un tiro cross di Pinto dal limite chiama Sarri all’uscita. Sul finale ancora tanto possesso palla della Giana, ma nessuna occasione.

La decidono Pinto e Perna

Stessi ventidue in campo al rientro dagli spogliatoi. Al 2’ discesa sulla destra di Madonna, cross al centro per la testa di Bellazzini, un difensore anticipa e allontana, ma la palla viene recuperata da Pinto al limite dell’area e scaraventata verso la porta, di poco alta sopra la traversa. Al 5’ vantaggio per la Giana proprio con Pinto, che raccoglie un suggerimento all’indietro di Piccoli e dal limite conclude con un gran tiro che fa finire la palla sul palo alla sinistra di Sarri e poi in rete, segnando il suo secondo gol stagionale. All’8’ Pavan raccoglie il passaggio in profondità di De Cenco e si inserisce centralmente, ma Leoni è più veloce ad arrivare sul pallone. Al 13’ doppio cambio per mister Maraia: fuori Pavan per Benassai e fuori anche Giuliani per Bernardini. Al 15’ occasione Pontedera con una pericolosa mischia in area biancazzurra risolta infine da Leoni, che smanaccia via una palla che poi termina in angolo. Al 22’ Risaliti in area aggancia un pallone pericoloso, ma Pinto glielo sfila dai piedi. Al 24’ al termine di una manovra avvolgente della Giana, Dalla Bona prova la conclusione rasoterra che va a sbattere sui piedi di un difensore granata. Subito dopo un gran lancio di Manconi per Bellazzini sulla sinistra, ma la sua corsa verso la porta viene bloccata da un difensore granata. Al 26’ punizione per il Pontedera, cross sul secondo palo con Piana che di testa conclude fra le braccia di Leoni. Al 27’ primo cambio per la Giana, con Greselin che rileva Bellazzini. Al 32’ punizione per il Pontedera con Serena, agganciata da Piana, ma palla sul fondo. Al 34’ conclusione da fuori area di Perna, a lato di poco. Al 36’ fuori Pinto per Pedrini. Al 36’ occasione per il Pontedera con De Cenco che arriva a tu per tu con Leoni, ma la sua conclusione va a sbattere sul piede del portiere biancazzurro. Al 34’ cambio per il Pontedera, fuori Mezzoni per Bardini. Partita che si fa molto nervosa e al 35’ c’è un’altra mischia in area biancazzurra, con Leoni che esce a vuoto e De Cenco che conclude verso la porta, ma la palla finisce sulla schiena di un giocatore della Giana. Al 45’ Ropolo con un tiro cross dalla destra chiama Leoni all’uscita, svettando su tutti a bloccare la palla. Al 47’ rigore per la Giana per fallo di mano in area di Ropolo sul tiro di Pedrini: dal dischetto si presenta Perna e trasforma il penalty nel 2-0, suo ottavo gol stagionale.

Il tabellino

PONTEDERA-GIANA ERMINIO 0-2

Pontedera (3-5-1-1): Sarri, Pavan (Benassai 13’ st), Ropolo, Giuliani (Bernardini 13’ st), Risaliti, Mezzoni (Bardini 34’ st), De Cenco, Serena, Piana, Bruzzo, Visconti. A disp: Bianchi, Cardelli, Salvi, Cicagna, Offidani, Balloni, Danieli, Guidi, Fiscella. Allenatore: Ivan Maraia

Giana Erminio (4-3-1-2): Leoni, Madonna, Perico, Montesano, Solerio, Piccoli, Pinto (Pedrini 36’ st), Dalla Bona, Bellazzini (Greselin 27’ st), Manconi, Perna. A disp: Acerbis, Marenco, Nolan, Duguet, Capano, Sosio, Pirola, Cortesi, Corti, Raja. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Filippo Giaccaglia di Jesi. Assistenti: Egidio Marchetti di Trento e Giulia Tempestilli di Roma 2

Marcatori: Pinto 5’ st, Perna (rig.) 47’ st

Recupero: 1’ pt, 4’ st

Angoli: 4-0

Ammoniti: Pinto 34’ pt, Brusso 3’ st, Bernardini 22’ st, Montesano 25’ st, Maraia (allenatore Pontedera) 31’ st, Piana 33’ st

Espulsi: nessuno

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia