Sport
Calcio

La Giana di Gorgonzola si è regalata i quarti di finale di Coppa Italia

La Giana ha battuto il Città di Varese con due gol nel primo tempo e si è regalata i quarti finale, da giocare con la vincente tra Crema e Bra

La Giana di Gorgonzola si è regalata i quarti di finale di Coppa Italia
Sport Martesana, 11 Gennaio 2023 ore 17:16

Ottavi di Finale di Coppa Italia Serie D oggi, mercoledì 11 gennaio 2023, a Gorgonzola, dove la Giana Erminio ha battuto il Città di Varese con due gol nel primo tempo e si è regalata i quarti finale, da giocare con la vincente tra Crema e Bra.

Un primo tempo da 2 a 0

Per gli ottavi di Finale di Coppa Italia, mister Andrea Chiappella schiera un 4-3-3 con D’Aniello in porta, Colombara e Previtali al centro della difesa, con Bassani a destra e Caferri a sinistra. Gaye, Pinto e Mandelli a centrocampo, mentre a Ghilardi, Calmi e Fumagalli è affidato il reparto offensivo. Si parte, e al 5’ c’è un’imbucata di Calmi, che aggancia un cross dalla sinistra di Fumagalli e va a colpire l’incrocio dei pali, con la palla che termina in angolo.

Sugli sviluppi del corner, la palla resta in area e viene agganciata da Mandelli, che insacca alle spalle di Priori il gol del vantaggio, andando a segnare la sua quarta rete in Coppa Italia. Al 23’ Fumagalli sfugge da solo sulla sinistra, passa all’accorrente Ghilardi che carica il tiro, ma la palla viene fermata da un evidente fallo di mano di Parpinel: è rigore; Calmi si incarica del tiro dal dischetto, Priori intercetta il tiro e tocca con una mano, ma non trattiene e arriva così il gol del raddoppio, il secondo per Calmi con la maglia della Giana.

Al 27’ occasione per la Giana con Previtali, che sbuca sul primo palo e va alla conclusione colpendo il legno, pallone deviato in angolo da Priori. Al 37’ palo di Caferri, che arriva in corsa ad agganciare un cross dalla sinistra e dal limite dell’area lascia partire un rasoterra fermato solo dal legno. Al 38’ il Varese avanza e Salami riesce ad arrivare alla conclusione, di poco alta sopra la traversa.

Tra gol annullati, falli e parate spettacolari

Al rientro in campo dopo l’intervallo, mister Luciano De Paola procede ad un cambio, inserendo Settimo al posto di Pampinel. Si riparte e al 3’ Varese vicino al gol con Scarpa, che aggancia un cross dalla destra di Pastore e da ottima posizione spara alto.

Al 10’, dopo un’azione insistita del Varese, Pastore dalla destra prova un tiro cross che D’Aniello in uscita blocca tra le braccia. All’11’ punizione centrale dal limite dell’area per la Giana: Pinto conclude sopra la traversa.

Al 13’ secondo cambio per il Varese, Casamassima rileva Malinverno. Al 16’ azione personale di Pastore, che resiste alle marcature biancazzurre e dalla destra prova la conclusione ad incrociare, che sfila oltre il secondo palo. Al 20’ triplo cambio per la Giana: entrano Piazza per Colombara, Corno per Ghilardi e Gorghelli per Caferri. Al 23’ gol annullato a Fumagalli, ma il gioco era appena stato fermato per un fallo. Al 24’ occasione per il Varese, Pastore porta palla e crossa in mezzo per Berra, che però non inquadra lo specchio.

Al 28’ cambio per il Varese: esce Salami ed entra l’ex biancazzurro Ferrario. Subito dopo calcio di punizione per la Giana dalla destra: Gorghelli calcia in area, Corno di testa conclude, ma Priorie c’è. Al 30’ doppio cambio Giana: Perna per Fumagalli e Ballabio per Mandelli. Al 32’ il Varese sostituisce Berra con Smalko. Al 34’ Bassani su ripartenza si fa da solo tutta la fascia sinistra e va alla conclusione, ma Priore in elevazione blocca. Al 35’ Ferrario di testa gira verso la rete un cross dalla destra di Mecca, ma D’Aniello è attento a bloccare. Al 38’ bella azione di Previtali, che avanza e passa a Calmi, il quale si gira e conclude di potenza chiamando Priore alla parata in tuffo. Al 40’ Gaye vince un contrasto sulla trequarti e serve magistralmente Ballabio, che conclude con un diagonale che sfila fuori.

Il tabellino dell'incontro tra Giana Erminio e Città di Varese

Giana Erminio (4-3-3): D’Aniello, Bassani, Mandelli (Ballabio 30’ st), Gaye, Pinto, Fumagalli (Perna 30’ st), Calmi, Colombara (Piazza 20’ st), Ghilardi (Corno 20’ st), Caferri (Gorghelli 20’ st), Previtali. A disp: Pirola, Fall, Lamesta, Messaggi. Allenatore: Andrea Chiappella

Città di Varese (4-4-2): Priori, Parpinel (Settimo 1’ st), Malinverno (Casamassima 13’ st), Pastore, Monticone, Scarpa, Foschiani, Berra (Smalko 32’ st), Boni, Mecca, Salami (Ferrario 28’ st). A disp: Moleri, Candido, Baldaro, Gazo, Gremi. Allenatore: Luciano De Paola.

Direttore di gara: Paolo Isoardi di Cuneo. Assistenti: Riccardo Vaglio Agnes di Biella e Paolo Fumagallo di Novara

Marcatori: Mandelli 6’ pt, Calmi (rig.) 24’ pt

Recupero: 0’ pt, 4’ st

Angoli: 7-2

Ammoniti: Mandelli 16’ pt, Malinverno 11’ st

Espulsi: nessuno

Seguici sui nostri canali