Sport
Cernusco sul Naviglio

Ivan Banfi ha deciso: rimane all'interno dei Daemons, Giulio Quadri torna "a casa"

Una stagione decisiva per il football americano di Cernusco

Ivan Banfi ha deciso: rimane all'interno dei Daemons, Giulio Quadri torna "a casa"
Sport Martesana, 22 Ottobre 2022 ore 11:25

Ivan Banfi ha deciso di puntare ancora una volta sui Daemons e di volersi prendere la propria rivincita sul destino restando a Cernusco. Giulio Quadri, guardia in linea d’attacco che ritorna in casa. Una new entry importante per la Tackle Senior per esperienza e qualità.

Ivan Banfi ha deciso e rimane a giocare a Cernusco

Così si appresta a vivere la sua prima vera, importante e decisiva stagione dal doppio stop che lo ha condizionato dal 2019 in poi. Tra la pandemia e il brutto infortunio al crociato che lo hanno tenuto fermo per due anni, è arrivato il momento di osare e di dimostrare che Ivan è tornato lo stesso fenomenale e decisivo strong safety che ha già in bacheca un titolo Under15, due Under19 e due titoli IFL.
Per puntare alla First Division, il grande sogno che potrebbe essere ad un passo. 

“Con la società abbiamo deciso di proseguire insieme, il mio desiderio è di giocare in Prima Serie e magari quest’anno ci arriverò proprio con i Daemons. Sono molto curioso di dove possiamo arrivare, non ho ancora digerito lo scotto di esserci fermati in semifinale nel 2018 e poi, la pandemia e l’infortunio che non mi hanno fatto più giocare con regolarità. Voglio dimostrare prima di tutto a me stesso che posso tornare ai livelli di prima dell’infortunio. Sarà una stagione piena e sono certo che posso dare ancora tantissimo, confermando che sono una certezza: darò sempre il 100 per cento. Ci metterò testa e cuore in ogni allenamento e in ogni partita. Dopotutto per questo sport ho solo un sentimento: amore”.

Giulio Quadri torna a casa Daemons

Campione d’Italia l’anno scorso con gli Skorpions Varese in Seconda Divisione e già Campione d’Italia con i Lions Bergamo nelle stagioni 1993 1994 e 1995: Giulio Quadri, guardia in linea d’attacco che ritorna in casa Daemons.

Quella di Giulio con il football americano è una storia lunghissima legata a doppio filo che dura da 30 anni da quando, a 16 anni, ha iniziato ad appassionarsi a questo sport, divenuto la sua passione:

Ho giocato dall’età di sedici anni partendo dalla flag nei Lions Bergamo dove poi sono passato alle giovanili e poi anche in prima squadra vincendo il campionato più volte. Prima nel 1993 poi ripetendoci nel 1994 e infine nel 1995 tra giovanile. Successivamente ho abbandonato il football per una decina di anni”.

Un richiamo che è puntualmente arrivato forte e al quale non ha potuto non rispondere con un immediato si alla chiamata dei Daemons Cernusco.

"Non c’erano i presupposti per continuare a Varese e la proposta Daemons l’ho accettata subito. Conosco l’ambiente, l’ho già vissuto e conosco tutti i ragazzi della squadra. Senza dimenticare la presenza di Aristide, il mio secondo papà da sempre. Obiettivo? Migliorarsi ancora. Nella prima esperienza ai Daemons siamo arrivati in semifinale ma eravamo con un organico limitato eppure riuscimmo a fare benissimo. Adesso si punta più in alto!"

Seguici sui nostri canali