Sport
Serie A3 pallavolo

Inizio dell'anno amaro per i Diavoli Rosa di Brugherio: sconfitta casalinga, ma una nota positiva c'è

Una sconfitta senza storie per la formazione di Brugherio che però ritrova il suo opposto titolare reduce da un infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per due mesi.

Inizio dell'anno amaro per i Diavoli Rosa di Brugherio: sconfitta casalinga, ma una nota positiva c'è
Sport Brugherio, 09 Gennaio 2023 ore 10:44

Il risultato non sorride certo ai Diavoli Rosa di Brugherio, sconfitti in casa nel primo match del 2023  che valeva anche come avvio del girone di ritorno. Sul campo casalingo di Brugherio, la Gamma Chimica ha visto imporsi la Da Ronlad Logistics Belluno con il risultato di 1 a 3. Ma una nota positiva c'é: il ritorno in campo dopo dei mesi di infortunio dell'opposto Tommaso Barotto che al suo rientro ha fatto registrare una prestazione di rilievo, top scorer di serata con 22 punti.

Prima sconfitta dell'anno

La quindicesima giornata del Campionato di Serie A3 Credem Banca si apre con una brutta prestazione da parte dei pallavolisti della Gamma Chimica Brugherio, nuovamente sconfitti dalla formazione di Belluno con lo stesso risultato del match d'andata. A penalizzare i brugheresi l'andamento altalenante della prestazione, con troppi momenti di "buio" che sono costati la sconfitta con un pesante passivo.

Con una gara in meno ancora da disputare (lo scontro con la terza in classifica Monge-Gerbaudo Savigliano), la Gamma Chimica resta al terzultimo posto in classifica con quattro punti di distacco sull'ultimo posto.

La cronaca del match dei Diavoli Rosa Brugherio

PRIMO SET 

Inizio tutto in ricorsa per la Gamma Chimica (0-3) col primo punto che passa per le mani di Van Solkema (1-3). È il colpo in diagonale a sancire il ritorno sotto i riflettori di Tommaso Barotto con Brugherio che, grazie alla parallela di Chiloiro, è pronta al -2 (4-6). La coppia Barotto-Chiloiro va a segno per il - 1 (6-7) ne segue però subito la prima intenzione di Stufano che ridà margine a Belluno (7-11) con time out di Durand. Biffi alza al centro a Mati e Innocenzi quando il punteggio recita 9-13, situazione di ritardo dei brugheresi che peggiora sul 9-15 dopo l’ace di Saibene. Il cambio palla arriva con l’errore del posto quattro bellunese a cui segue un importante break dei rosanero trainato dall’ace di Van Solkema (11-15) e dalla prima intenzione di Chiloiro (12-15). Rifornimento in panchina per la Da Rold ma al rientro in campo arriva prezioso il soccorso del video check per la Gamma Chimica che, confermando il no touch a muro, conquista il 14-16. Biffi sugli scudi dai nove metri. Il palleggiatore rosanero realizza due ace consecutivi che portano a 17 pari il punteggio. Il sorpasso lo firma Chiloiro a muro (18-17) e Brugherio allunga ancora un pò coi colpi di Barotto (21-19). Coraggiosa prima intenzione di Maccabruni (21-21), sprecata poi dal servizio in rete di Saibene, il contrario di quanto farà Van Solkema l’azione successiva con l’ace del 23-21. Muro per capitan Innocenzi (24-21) e poi arriva a chiudere di potenza Barotto (25-21).

SECONDO SET

Si riparte 3 pari con Brugherio che passa in vantaggio grazie a Chiloiro e all’ace di Biffi (7-5). Van Solkema mette a terra il colpo del 10-8 ma la Da Rold, dopo il fallo in palleggio di Brugherio, si riporta avanti 12-14 approfittando di una fase d’attacco poco lucida dei rosanero. Botta risposta a suon di ace. A Barotto e Chiloiro risponde Maccabruni e così dal 14 pari la formazione di casa torna 14-16 e in panchina da Durand. Muro e pallonetto di Belluno mettono in una situazione critica Brugherio (15-19) da cui non riesce ad uscire se non a tratti coi colpi di Van Solkema e Barotto che riducono a 17-20 lo strappo. La discontinuità di Brugherio si palesa anche in battuta, mentre Saibene cinico e concreto arriva al set ball (18-24). Nel mentre per la Gamma Chimica due muri di capitan Innocenzi. La fine arriva col mani out di Novello (19-25).

TERZO SET

Avvio allarmante quello dei rosanero nel terzo set, sotto 0-4. Il primo colpo è di Barotto e vale l’1-4 per poi prendersi anche quello del 3-4. Carpita gioca in modo vincente il colpo contro il muro di Belluno (4-5), Barotto gli arriva in supporto con la diagonale del 6-7 e con questa situazione di equilibrio il set va avanti fino all’8-10. Dopo tanto fare per il testa a testa Brugherio perde smalto e subisce il break che porta la Da Rold all’allungo del 10-16. Il punteggio rientra in parte grazie alle giocate vincenti di Barotto ed Innocenzi, capitano che realizza il primo tempo del 12-17 ed il muro su Saibene del 14-17. Belluno, con Brugherio non più così distante, torna in panchina. Al rientro è ancora un muro del capitano di casa Diavoli a segnare -2 (15-17) ma Belluno non si lascia impensierire e anzi martella la metà campo della Gamma Chimica che si spegne (18-22). Barotto arriva in soccorso dalla seconda linea (20-22) ma due muri di Guastamacchia e Novello chiudono il set 22-25 per Belluno.

QUARTO SET

Punto a punto in avvio di quarto set (5-5) e così avanti fino al vantaggio dei rosanero 8-7 dopo la parallela di Van Solkema e il muro di Mati. Belluno tenta e riesce nel sorpasso grazie all’ace di Graziani del 9-11. La Gamma Chimica torna in panchina. Barotto va a segno (10-11) ma Belluno sbarra la strada dei rosanero coi muri dell’11-14, 11-15. Per i Diavoli entra in campo Ichino ed è subito punto per lui (12-15). Ad un passo dal completare la rimonta, lanciata dall’ace di Van Solkema (16-18), ecco Brugherio dannarsi con tre errori che costano il 16-20. Ichino realizza il 18-22 ma Belluno continua a staccare di cinque punti (19-24) la formazione di casa che trova in Innocenzi il realizzatore del muro del 20-24. Ma con un’altra astuta mossa di Maccabruni il set si chiude 20-25 e la posta in palio è tutta di Belluno che vince 3-1.

Le parole di coach Danilo Durand

Abbiamo trovato di fronte una squadra che oggi è stata veramente solida e, tranne nella parte finale del primo set, dove in battuta siamo riusciti a metterli in difficoltà, loro sono sempre stati avanti e hanno vinto meritatamente. C’è una concomitanza di cause dietro questa sconfitta. Loro hanno sbagliato poco, ci hanno messo pressione e proposto delle difficoltà che noi a tratti non siamo riusciti a superare commettendo anche ingenuità individuali in certe occasioni, situazioni che dobbiamo però sistemare il prima possibile. Abbiamo ritrovato Barotto in questa gara e questa è sicuramente la nota positiva. Paradossalmente lui doveva essere l’incognita di questa serata e invece è risultata l’unica nostra certezza nei quattro set. Questo ci fa ben sperare ma il fatto che lui sia tornato non consente a tutti gli altri di riposare; se vogliamo raggiungere il traguardo della salvezza sicuramente dobbiamo riuscire tutti quanti a dare qualcosina di più. Abbiamo lavorato molto bene due settimane ed eravamo convinti noi di staff che sarebbe venuta fuori una prestazione molto buona e invece così non è stato ed evidentemente a livello di approccio abbiamo sbagliato anche noi qualcosa. Merito a Belluno e noi lavoriamo per la prossima

ha commentato l'allenatore Danilo Durand al termine dell'incontro.

Il tabellino

15° giornata Campionato Serie A3 Credem Banca

Gamma Chimica Brugherio- Da Rold Logistics Belluno (1-3)

(25-21, 19-25, 20-25, 20-25)

Gamma Chimica Brugherio: Biffi 4, Barotto 22, Innocenzi 9, Mati 3, Van Solkema 10, Chiloiro 9, Marini L, Carpita 3, Selleri, Ichino 3 Ne: Consonni, Sarto, Montermini Allenatore: Danilo Durand

Da Rold Logistics Belluno: Maccabruni 9, Novello 13, Guastamacchia 10, Stufano 13, Saibene 8, Graziani 11, Martinez L, Candeago Ne: Galliani, Guolla, Ostuzzi, Paganin, Pierobon L Allenatore: Gianluca Colussi

NOTE:

Arbitri: Gaetano Antonio, Bassan Fabio

Durata set: 30’, 24’, 30’, 26’

Gamma Chimica Brugherio: battute vincenti 8, battute sbagliate 15, muri 10, attacco 46%, ricezione 58% (perfetta 28%)

Da Rold Logistics Belluno: battute vincenti 5, battute sbagliate 15, muri 17, attacco 47%, ricezione 56% (perfetta 30%)

Seguici sui nostri canali