Sport
Calcio Prima Categoria

Il Cernusco ha ingranato, vince anche a Sesto con la Rondinella

Seconda vittoria consecutiva per i rosso-blu, che dopo aver battuto il Rogoredo in casa, vincono anche a Sesto San Giovanni con la Rondinella per 3-1. Salvezza tranquilla o sguardo verso i play-off?

Il Cernusco ha ingranato, vince anche a Sesto con la Rondinella
Sport Martesana, 03 Dicembre 2022 ore 10:38

È un bel momento per il Cernusco di mister Colnaghi, dopo il 3-1 rifilato al Rogoredo tra le mura amiche del Comunale Gaetano Scirea, fa il bis a Sesto San Giovanni contro la Rondinella con il medesimo risultato di 3-1; le marcature sono di Voltan, Pacella e Paparella.

Un passo avanti rispetto alle contendenti

Sono vittorie importantissime per il club di Via Michelangelo Buonarroti che gli permettono di staccare il trenino di coda formato da Rogoredo, Rondinella e Cologno, rispettivamente a 7, 6 e 5 punti. Momentaneamente il Cernusco occupa il dodicesimo posto in graduatoria con un bottino di 15 punti in 13 partite, un punto sopra al Cassina, fermo a 14.

Uno sguardo ai play-off?

È una posizione che al momento vorrebbe dire play-out per la squadra cernuschese, ma la classifica corta potrebbe accendere scenari inspiegabili: tra il dodicesimo posto ed il quinto (occupato dal Sangiuliano CVS) c’è un sottilissimo margine di 5 punti, ciò permette al Cernusco, oltre che guardarsi le spalle, anche di poter ambire a qualcosa di più della salvezza; salvezza che, per una neopromossa, rimane comunque l’obiettivo primario.

La nuova linfa cernuschese

Rispetto alla scorsa stagione in seconda categoria, i movimenti di mercato sono stati tanti, alcuni di questi sono giovani, come Simone Guerra (attaccante classe 2002 ex Polisportiva Cgb), Simone Cereda (portiere classe 2003, ex Pozzuolo), Nicolò Cara (attaccante classe 2001, ex Polisportiva Cgb, già autore di 2 reti) e Nicholas Lo Guasto (difensore classe 2002, ex Nuova Usmate).

L'esperienza al servizio dei giovani

La voglia di fare dei nuovi giovani che da quest’anno sono presenti nella rosa del Cernusco, sono stati affiancati da giocatori già esperti come Luca Sagaria (attaccante classe 1988, ex Pozzuolo, già a quota 5 gol) e Filippo Airoldi (attaccante classe 1995, che, ha già timbrato per 2 volte il tabellino dei marcatori).

Lotta salvezza o sprint play-off?

Le prossime due giornate ci diranno quello che il Cernusco vorrà fare da grande, domenica 4 dicembre, il club rosso-blu, ospiterà il sopracitato Sangiuliano CVS: con una vittoria la squadra di casa andrebbe a -2 dal gruppetto play-off.

Nell’ultima giornata del girone di andata, il Cernusco sarà ospite del lanciatissimo Pozzuolo di mister Sottocorno, che occupa il primo posto in classifica a +3 sul Centro Schuster secondo. Facendo bene in queste ultime due giornate del girone di andata, per il Cernusco vorrebbe dire tirarsi fuori dal pantano della zona play-out e iniziare a dare un’occhiata a chi sta davanti.

Seguici sui nostri canali