Sport
Basket A2 femminile

Il Basket Carugate sfiora l'impresa e si prepara a una sfida decisiva

La formazione della Martesana a tre punti da un successo di prestigio. Testa alla prossima sfida contro Vicenza che vale un pezzo di stagione.

Il Basket Carugate sfiora l'impresa e si prepara a una sfida decisiva
Sport Martesana, 09 Gennaio 2023 ore 09:33

Un'impresa sfiorata per il Basket Carugate che sul campo casalingo ha messo in seria difficoltà le rivali di Costa Magnaga. La quarta forza del torneo, infatti, si è dovuta accontentare di un distacco minimo per avere la meglio sulla Dimensione Bagno.

Basket Carugate a un passo dall'impresa

Una Dimensione Bagno pimpante e discretamente in palla, ha messo in difficoltà la quarta forza del campionato, ma non è riuscita nell'impresa di battere Limonta Costa Masnaga al termine di una gara combattuta e piacevole per il folto pubblico accorso per il derby lombardo. Una tredicesima giornata di Serie A2 femminile di pallacanestro che lascia un sapore agrodolce nelle bocce delle giocatrici, dello staff tecnico e soprattutto dei tifosi del Basket Carugate che per un attimo hanno assaporato il gusto di un successo che sarebbe stato inaspettato. Costa Masnaga, al momento, è un gradino superiore alla formazione della Martesana e lo dimostrano i risultati della prima fase di campionato con le giocatrici lecchesi in grado di collezionare dieci vittori e tre sconfitte piazzandosi al quarto posto dietro alle corazzate Castelnuovo Scrivia, Sanga Milano e Udine. 

Il prossimo turno per la Dimensione Bagno sarà determinante. Le carugatesi, infatti, scenderanno in campo sul parquet di Vicenza sabato 14 gennaio 2023. Sarà una sfida contro il fanalino di coda, ancora fermo a zero vittorie, ma che potrà contare su due rinforzi giunti in Veneto durante la pausa natalizia. Il Basket Carugate si trova al momento all'ottavo posto con cinque vittorie e otto sconfitte in tredici match disputati. Una posizione condivisa con un gruppetto di tre squadre. L'obiettivo delle ragazze di coach Alberto Colombo è iniziare la seconda metà di Campionato con il piede giusto.

CLASSIFICA A2
Foto 1 di 4
image001 (3)
Foto 2 di 4
image002
Foto 3 di 4
image003
Foto 4 di 4

Una partita combattuta

L'incontro si è concluso  67-72 per le lecchesi, ma Carugate ha sfoggiato una bella prestazione che lascia buone sensazioni per l'inizio del girone di ritorno, che prenderà avvio sabato prossimo in quel di Vicenza. Costa parte forte, molto reattiva a rimbalzo e aggressiva in difesa : 15-22 dopo i primi 10' di gioco, ma Dimensione Bagno Carugate non si lascia intimorire e vince di stretta misura sia il secondo che il terzo quarto, portandosi nell'ultima frazione ad un solo possesso di distanza ( 50-53 ).

Eleonora Villa sale in cattedra e spinge al break la propria squadra, con un parziale di 8-0 che porta Costa a 5 minuti dalla fine sul 52-63. I giochi sembrano fatti, specialmente a 90" dalla fine quando Osazuwa mette il canestro del 59-69 ma non sono d'accordo Cassani e Diotti che infilano due bombe consecutive per il 65-69 a 46" dalla fine. Sul ribaltamento di fronte, Tibè mette un 1/2 ai liberi per il +5. Tiro quasi della disperazione di Morra da tre che subisce fallo, 2/3 ai liberi per la italo canadese e Carugate a 18" dalla fine è ancora in gioco sul 67-70. Si cerca il fallo sistematico, ma Costa gestisce bene l'ultimo possesso e disegna il risultato finale con due liberi allo scadere per il finale di 67-72.

In doppia cifra Baiardo con 13 punti, Diotti con 12 e Morra con 17, Il maggior peso ai rimbalzi di Costa, alla fine ha fatto la differenza ( 49 contro 35 ) visto che le percentuali al tiro delle due formazioni sono state pressochè simili, così come palle perse e recuperate.

Dimensione Bagno Carugate - Limonta Costa Masnaga 67-72 ( 15-22 / 29-33 / 50-53 )

Carugate Morra 17, Belosevic 5, Usuelli 5, Diotti 12, Osmetti ne, Cassani 8, Andreone ne, Nespoli 7, Faroni ne, Baiardo 13, Marino ne coach Alberto Colombo

Seguici sui nostri canali