Sport
Serie A2

Il Basket Carugate non tradisce: salvezza ottenuta, si resta in Serie A

Per il decimo anno consecutivo la Dimensione Bagno disputerà la serie cadetta della pallacanestro femminile

Il Basket Carugate non tradisce: salvezza ottenuta, si resta in Serie A
Sport Martesana, 12 Maggio 2023 ore 13:20

Le gambe non hanno ceduto e la salvezza è arrivata senza nemmeno la necessità di giocarsi la bella in casa. Il basket Carugate ha vinto anche Gara 2 conquistando il Play out e la permanenza nella Serie A2 di pallacanestro femminile.

Il Basket Carugate vince in trasferta

La Dimensione Bagno Carugate, in gara 2, espugna l'Allianz Dome di Trieste 55-70  ottenendo il pass per disputare per la decima volta consecutiva, il campionato nazionale di serie A2.

Carugate si presenta sul campo della Futurosa con l'inerzia della gara vinta in casa domenica scorsa, e con due match ball a disposizione, mentre per le atlete giuliane, la gara è da "dentro o fuori" senza appello. Già dal primo quarto Dimensione Bagno prova ad imporre il suo gioco e chiude la prima frazione avanti 16-20. Stessa storia nei secondi 10 minuti, dove coach Brambilla effettua parecchi cambi, facendo sudare le ragazze partite dalla panchina, inclusa la promettente Andreone, 2005, che appena entrata piazza subito una bomba. Anche Faroni, 2003, la imita con tre punti preziosi, ma si scaviglia l'azione successiva e per lei solo ghiaccio e panchina per i restanti minuti.

31-36 per Carugate all'intervallo, ma il break decisivo, avviene nella terza frazione. Si stringono le maglie difensive e Trieste racimola solo 7 punti rientrando dagli spogliatoi, mentre Dimensione Bagno è in gas, a partire da un'ottima Cassani, 13 punti a fine gara per lei. 38-58 dopo 30', la vittoria e la salvezza sono in cassaforte. Futurosa tenta disperatamente la rimonta, ma le ragazze triestine hanno già dato tutto, stremate, alzano bandiera bianca, per un finale di 55-70.

Top scorer per Carugate Cristina Morra, 20 punti 10 rimbalzi, ma soprattutto due bombe nell'ultimo quarto che tengono Trieste a debita distanza. Negli ultimi minuti c'è spazio anche per Osmetti 2004 e Marino 2005 e poi solo festeggiamenti.

Carugate salva, Trieste relegata la prossima stagione in serie B, ma è doveroso un plauso alle ragazze di coach Scala, che hanno perso nel primo turno playout con Ponzano di soli 4 e 5 punti, e gara 1 a Carugate di sole 3 lunghezze. Hanno lottato con il coltello tra i denti, ma la fortuna non è stata dalla loro parte, auguriamo sinceramente a tutte loro un pronto ritorno in serie A, già dalla prossima stagione.

Il tabellino

Futurosa #Forna Basket Trieste – Dimensione Bagno Carugate 55 – 70 (16-20, 31-36, 38-58, 55-70)

FUTUROSA #FORNA BASKET TRIESTE: Streri 10 (1/4, 2/7), Zanne, Cumbat 2 (0/1 da 2), Castelletto 1 (0/1 da 3), Croce 2 (1/1, 0/1), Bosnjak* 13 (4/8, 1/7), Miccoli* 16 (6/14 da 2), Grassi, Sammartini* 5 (1/9, 1/1), Camporeale* 6 (2/4 da 3), Carini*
Allenatore: Scala A.
Tiri da 2: 13/37 – Tiri da 3: 6/21 – Tiri Liberi: 11/14 – Rimbalzi: 33 10+23 (Bosnjak 8) – Assist: 5 (Sammartini 2) – Palle Recuperate: 10 (Bosnjak 3) – Palle Perse: 17 (Miccoli 4)

DIMENSIONE BAGNO CARUGATE: Morra* 20 (3/7, 3/4), Belosevic* 2 (1/6 da 2), Usuelli 7 (3/5 da 2), Diotti* 6 (2/3, 0/2), Osmetti, Cassani* 13 (2/2, 3/6), Andreone 3 (0/2, 1/1), Nespoli* 9 (3/5, 1/1), Faroni 3 (1/1 da 3), Baiardo 5 (1/2, 1/5), Angelini 2 (1/3, 0/1), Marino
Allenatore: Brambilla A.
Tiri da 2: 16/35 – Tiri da 3: 10/21 – Tiri Liberi: 8/11 – Rimbalzi: 37 7+30 (Morra 10) – Assist: 5 (Baiardo 2) – Palle Recuperate: 12 (Diotti 5) – Palle Perse: 18 (Morra 3)

Arbitri: Zaniboni F., Moratti M.

Seguici sui nostri canali