Sport
Serie D

Giana Erminio schiacciasassi, ennesima vittoria in casa: striscia positiva aperta da oltre un mese

Vittoria in casa per la squadra di Gorgonzola che continua a mantenere la testa della classifica.

Giana Erminio schiacciasassi, ennesima vittoria in casa: striscia positiva aperta da oltre un mese
Sport Martesana, 12 Dicembre 2022 ore 09:28

Una Giana Erminio in formato schiacciasassi centra l'11esima vittoria in Campionato su 17 incontri e prosegue la sua cavalcata in testa alla classifica del Girone D di Serie D. La 17esima giornata di campionato ha celebrato un rotondo 3 a 0 dei biancazzurri sui rivali del Real Forte Querceta, con le reti segnate tutte nel secondo tempo dopo i primi 45 minuti di gioco a reti inviolate e con un gol annullato. Una vittoria che certifica la prosecuzione di una striscia di risultati positivi che va avanti dal 2 novembre.

Una Giana Erminio schiacciasassi

Ieri, domenica 11 dicembre 2022, al Città di Gorgonzola è andata in scena la 17esima giornata di Campionato di Serie D. Con la vittoria casalinga della Giana, maturata grazie alle reti nel secondo tempo di Messaggi, Ballabio e Fall, i biancazzurri mantengono la testa del campionato con 38 punti, sei in più della seconda Forlì che ha scavalcato il Carpi sconfitto in casa dal Ravenna con il risultato di 2 a 4.  Da notare anche la classifica marcatori con due giocatori della Giana già sul podio: Maguette Fall e Fabio Perna con 8 reti seguono il capoclassifica Giorgio Recino fermo a 11.

Il racconto della partita

Primo tempo 0-0

3-5-2 per affrontare la squadra toscana, con Pirola tra i pali; Perico, Colombara e Mnotti in difesa; Ballabio, Pinto e Marotta a centrocampo, affiancati da Lamesta a destra e Messaggi a sinistra, mentre a Fall e Perna è affidato l’attacco.

Si parte a buon ritmo da entrambe le parti e al 6’ Fall aggancia un lancio lungo e sfugge sulla sinistra, crossa al centro per Lamesta che conclude a fil di palo. Giana ancora in avanti al 9’ con Ballabio, che tiene palla al limite dell’area e serve Perna, che si gira e conclude, ma fuori misura.

Al 15’ primo angolo del match in favore dei toscani, palla larga e Bartolini da fuori area calcia direttamente in porta, dove esce Pirola coi pugni. Al 26’, al termine di un’azione insistita degli ospiti, Pegollo di testa aggancia un cross da dietro e devia verso la rete, non inquadrando lo specchio per pochissimo.

Al 31’ è Rosati ad agganciare un cross dalla destra e a concludere dal limite sul secondo palo, fuori non di molto anche in questo caso.

Al 37’ Messaggi aggancia un traversone di Perico, protegge palla e appoggia a Pinto, che conclude sul secondo palo, ma la palla sfila di un soffio oltre l’incrocio dei pali. Al 40’ mischia furibonda in area ospite dopo il cross in mezzo di Lamesta, Marotta aggancia il pallone ma la sua conclusione si stampa sul palo.

Al 42’ la Giana spinge forte e Messaggi raccoglie il suggerimento di Fall e conclude con un diagonale che Raspa respinge in tuffo; riaggancia Perico sulla destra e conclude, ma Raspa è ancora vigile e blocca la palla.

Al 44’ gol della Giana con Fall, che aggancia di testa il cross dalla destra di Lamesta, ma si alza la bandierina del fuorigioco e l’arbitro annulla. La Giana continua a spingere e al 45’ è Perico ad agganciare una palla al limite dell’area e a concludere, di poco alto.

Al 46’ palla a Fall sul primo palo, Raspa si immola in extremis e devia in angolo per un soffio.

Secondo tempo 3-0

Al rientro in campo, stessi 22 del primo tempo. Si riparte e la Giana riparte subito all’attacco, al 4’ palla a Ballabio, al termine di un’azione insistita in area ospite e conclusione di potenza dal limite, di poco alta sopra la traversa.

All’11’ arriva il gol del vantaggio biancazzurro con Messaggi, che dalla sinistra lascia partire un tiro-cross rasoterra che non viene agganciato da alcun giocatore della Giana, né fermato da alcuno degli ospiti e si infila all’angolino basso: è il quarto gol in campionato per lui.

Al 13’ il raddoppio con Ballabio: Fall sfugge centralmente, scambia con Perna che rimette in mezzo, dove arriva il numero 15 biancazzurro che di potenza scaraventa in rete, anche lui, il suo quarto gol in campionato.

Al 16’ Ballabio sfiora la doppietta agganciando centralmente un cross di Marotta e concludendo di poco alto.

Al 23’ cambio per il Real Forte Querceta, che inserisce Meucci al posto di Bertipagani. Al 30’ mister Chiappella effettua un doppio cambio inserendo Mandelli e Fumagalli al posto di Pinto e Perna. Cambio anche per gli ospiti, con Bertozzi che rileva Verde.

Al 33’ punizione centrale dai 28 metri per il Real Forte Querceta: Bartolini conclude alto.

Al 35’ angolo per la Giana, Lamesta calcia in area, dove Marotta di testa conclude di poco fuori.

Al 37’ Bertozzi avanza palla al piede e dal limite dell’area lascia partire un rasoterra che Pirola blocca a terra. A

l 39’ punizione dalla sinistra per il Real Forte Querceta: Bartolini calcia in area, dove Perico allontana. Al 40’ cambio per gli ospiti, con Bucchioni che rileva Bortoletti, mentre al 42’ la Giana inserisce Corno al posto di Ballabio.

Al 46’ angolo per gli ospiti, cross in area, Pirola esce coi pugni, un giocatore toscano riaggancia da distanza avvicinata e ribatte in rete, ma il numero uno biancazzurro è pronto a respingere nuovamente.

Al 47’ cambio per gli ospiti, dentro Lazzoni al posto di Rosati. Al 49’ Fall segna il tris, dopo una cavalcata solitaria, dopo essere stato fermato dal portiere, dopo averlo scavalcato: va in rete per il suo ottavo gol in campionato.

Il cartellino

GIANA ERMINIO-REAL FORTE QUERCETA 3-0

Giana Erminio (3-5-2): Pirola, Perico, Colombara, Minotti, Lamesta, Ballabio (Corno 42’ st), Pinto (Mandelli 30’ st), Marotta, Messaggi, Fall, Perna (Fumagalli 30’ st). A disp: D’Aniello, Gaye, Calmi, Brioschi, Gorghelli, Previtali. Allenatore: Andrea Chiappella

Real Forte Querceta (4-3-1-2): Raspa, Tognarelli, Giubbolini, Bartolini, Masi, Bernardini, Pegollo, Bortoletti (Bucchioni 40’ st), Verde (Bertozzi 31’ st), Rosati (Lazzoni 47’ st), Bertipagani (Meucci 23’ st). A disp: Pastine, Della Pina, Bianchi, Verona, Fazzi. Allenatore: Simone Venturi

Direttore di gara: Angelo Tomasi di Lecce. Assistenti: Gheorghe Mititelu di Torino e Andrea Cocomero di Nichelino

Marcatori: Messaggi 11’ st, Ballabio 13’ st, Fall 49’ st

Recupero: 1’ pt, 4’ st

Angoli: 6-3

Ammoniti: Tognarelli 32’ pt, Bertipagani 36’ pt

Espulsi: nessuno

Seguici sui nostri canali