Sport
Brugherio

Finale speciale per il Master della Brianza: eletti i nuovi campioni

La manifestazione sportiva è tornata dopo uno stop di due anni a causa della pandemia festeggiando oltretutto un compleanno speciale,  quello dei quarant'anni del circuito.

Finale speciale per il Master della Brianza: eletti i nuovi campioni
Sport Brugherio, 26 Settembre 2022 ore 18:37

Quella che si è appena conclusa è stata un'edizione speciale del Master della Brianza per molti motivi.

Edizione speciale per il Master della Brianza

La manifestazione sportiva è tornata dopo uno stop di due anni a causa della pandemia festeggiando oltretutto un compleanno speciale,  quello dei quarant'anni del circuito, fino alla nuova "regia" affidata al maestro nazionale Alessandro Galbiati.

Un percorso con 26 tappe, iniziato il 23 aprile scorso, che ha portato quasi 1300 partecipanti in giro per la Brianza con la propria racchetta per inseguire un sogno: quello di aggiudicarsi il titolo di uno dei circuiti tennistici più longevi in Italia. Il Master finale che si è tenuto alla GA Tennis Academy a Brugherio dal 17 settembre scorso ha incoronato Davide Totah (TC Milano A. Bonacossa) nel tabellone di terza categoria maschile, Claudia Longoni del Centro Sportivo Ranica (Bergamo) in quello di terza categoria femminile (limitato alle giocatrici 3.4) e Aurelio Viviano della GA Tennis Academy in quello di quarta categoria maschile.

In particolare, nella finale contro Ermanno Perego, il portabandiera del club di casa Viviano, è stato costretto agli straordinari dovendo salvare tre match point nel tie-break del secondo set prima di poter liberare il suo urlo di gioia (4-6 7-6 6-1 il finale). Rotondi successi per Claudia Longoni nella finale femminile (6-2 6-0 sull'under 16 del Tc Lecco Valentina Passerotto) e per Davide Totah (6-0 6-3 sul giovane del Tc Oggiono Nicolò Taschetti).

Galbiati "Siamo riusciti a riportare il Master finale a Brugherio"

Soddisfatto il maestro Galbiati, che non poteva immaginare "battesimo" migliore in questa edizione numero 40 del Master della Brianza: "Tutte le tappe sono andate in modo perfetto, per via della pioggia di sabato siamo giunti alle finali con un giorno di ritardo ma a parte questo non c'è stato nessun inconveniente. Sono contento anche perché siamo riusciti a riportare il Master finale a Brugherio dopo 25 anni, l'ultima volta fu nel 1997, e per questo voglio ringraziare il nuovo proprietario dello Sporting, Eugenio Filograna e il presidente Renato Galbiati. Abbiamo concluso nel migliore dei modi un circuito provinciale la cui importanza e il cui prestigio vanno anche oltre rendendo il Master della Brianza un evento di livello regionale. Infine, ci tengo a ringraziare Marco Gerosa che, con i suoi consigli, ha contribuito affinché tutto andasse nel migliore dei modi".

 

Seguici sui nostri canali