Sport-Calcio

Disfatta Tritium, perde con il Fanfulla e retrocede in Eccellenza

Ai biancoazzurri di Trezzo sull'Adda sarebbe bastato vincere. E' stata invece una disfatta: i lodigiani, che non avevano più nulla da chiedere al campionato, hanno vinto 3-2.

Disfatta Tritium, perde con il Fanfulla e retrocede in Eccellenza
Sport Trezzese, 13 Giugno 2021 ore 18:03

La Tritium perde con il Fanfulla nell'ultima giornata del girone B di Serie D e retrocede: il prossimo anno giocherà in Eccellenza. E pensare che, vista la contemporanea sconfitta del Villa Valle con il Brusaporto e nonostante le vittorie di Caravaggio e Vis Nova, sarebbe bastato vincere per mantenere la categoria senza nemmeno passare per lo spareggio. Invece è stata una disfatta, che chiude nel peggiore dei modi una stagione mai decollata.

Tritium bloccata dalla tensione: il gol lo fa il Fanfulla

Tritium-Fanfulla: i due capitani con la terna a inizio gara

La Rocca è un forno. Alla tensione tipica di una gara decisiva si aggiunge una temperatura superiore ai trenta gradi. L'unico sollievo lo portano le folate di vento che di tanto in tanto spazzano Trezzo. L'inizio della prima frazione non può che risentirne: gioco frammentato e occasioni affidate alle giocate dei singoli. Il Fanfulla calcia tre volte con Laribi, De Angelis e Comi, ma il primo vero brivido lo regala Personè. L'avanti trezzese non riesce a trovare il tempo per incrociare il destro da buona posizione e l'occasione sfuma. Al 24' è ancora Personè che gira nel cuore dell'area: Carriello in qualche modo riesce a tenerla lì. Il Guerriero risponde con Laribi. Il numero quattro ospite arriva per primo di testa su una respinta corta di Miori, ma la palla finisce tra le braccia del portiere della Tritium un attimo prima che passi la linea di porta. La supremazia sterile dei lodigiani diventa con il passare del tempo una costante. Dagli altri campi arrivano buone notizie (il VillaValle è sotto 3-0 col Brusaporto), ma sulla Rocca cala improvvisamente il gelo. De Angelis, ammonito per simulazione un attimo prima (dopo essere caduto in area a contatto con Caferri), si gira e incrocia il destro battendo un incolpevole Miori. Il Fanfulla è in vantaggio, la Tritium deve rincorrere.

I biancoazzurri naufragano e vanno giù: sarà Eccellenza

La ripresa inizia sull'altalena. Non è nemmeno passato un minuto e ci vuole un super Miori per dire di no alla punizione dal limite di Palmieri. Ribaltamento di fronte e la Tritium spreca l'occasione che avrebbe forse cambiato il corso della partita: unico flash della gara di Valente, Caferri è da solo davanti a Carriello, ma gli calcia addosso. Il calcio è così, non perdona. Spaneshi pesca il gol della domenica con un mancino a giro da trenta metri: è il 2-0 che taglia le gambe ai biancoazzurri, che non sanno più reagire. La freschezza dei giovani del Fanfulla, a cui Ciceri ha dato ampio spazio, è una lama calda nel burro trezzese. A mettere il sigillo definitivo è un classe 2003. Casali, in prestito dal Sant'Angelo, chiudo con un piattone nel "sette" un'azione sull'asse Angelli-Baggi. E' il ventottesimo e la Tritium di fatto è già in Eccellenza. I due gol che arrivano nel finale servono soltanto per le statistiche e per pensare a cosa sarebbe potuto essere. L'1-3 è un clamoroso autogol di Toure, che con il suo passaggio indietro sorprende un Carriello fin a quel momento eccezionale. Il 2-3 a tempo scaduto è invece di Lolli. Un attimo dopo arriva il triplice fischio, che è una sentenza: la Tritium è in Eccellenza.

Tritium-Fanfulla, il tabellino:

TRITIUM 2

FANFULLA 3

RETI: 43’ De Angelis (F), 6’st Spaneshi (F), 28’st Casali (F), 44’st autogol Toure (F), 47'st Lolli (T)

Tritium(4-4-2): Miori, Colleoni, Raffaglio, Aldè (17’st Zulli), Caferri Le., Bertaglio, Caferri Lo., Artaria (35’st Lolli), Personè, Valente (22’st Motta), Forlani A disp: Ferrari, Mazzola, Aquilino, Chinelli, Pedrini, Scalcinati All. Calvi

Fanfulla (4-3-3): Carriello, Baggi, Agnelli, Laribi, Serbouti, Fabiani (31’st Zeneli), Comi, Guerrini (23’st Toure), De Angelis (7’st Casali), Palmieri (16’ Bertelli), Spaneshi (12’st Sanogo) A disp: Marchesi, Toure, Baggini, Mouddou All. Ciceri

Arbitro: Guida di Torre Annunziata

Note: ammoniti 40’ De Angelis (F), 44’ Spaneshi (F), 17’st Caferri (T), 20’st Agnelli (F)