Pallavolo A3 maschile

Diavoli Rosa, in regia si affidano a un giovanissimo campione classe 2006

Classe 2006, Simone Prada è stato promosso palleggiatore titolare della prima squadra

Diavoli Rosa, in regia si affidano a un giovanissimo campione classe 2006
Pubblicato:

Valorizzare i talenti costruiti in casa dando loro fiducia. Questa la filosofia dei Diavoli Rosa di Brugherio che, in vista della prossima stagione della Serie A3 di pallavolo maschile, hanno affidato la regia della prima squadra al giovanissimo Simone Prada.

A un 18enne la regia dellaSerie A

Classe 2006, uno dei giovani scuola Diavoli Rosa, tre volte Campione d’Italia in maglia rosanero, in under 15 nella stagione 2020/21 e per due stagioni consecutive, 2021/22 e 2022/23, in under 17, fregiandosi anche del titolo di miglior palleggiatore d’Italia della categoria, ed una promozione in serie B passata dalle sue mani la scorsa stagione in veste di palleggiatore e capitano.

È questo il biglietto da visita di Simone Prada che, dopo la passata stagione a farsi le ossa da vice, è pronto ora ad assumere, nonostante i suoi 18 anni, la regia della prima squadra dei Diavoli Rosa nel campionato Serie A3 Credem Banca 2024/25.

Prada gode della piena fiducia dello staff tecnico e dirigenziale della società brugherese, fiducia che si è guadagnato sul campo, dall’under 14 ad oggi, grazie alla sua voglia di lavorare, di mettersi in gioco, mostrando sempre spirito collaborativo e la giusta dose di ambizione, che non lo ha mai limitato però nel mettersi a disposizione dei compagni; un leader silenzioso ma concreto che si è sempre distinto inoltre per la sua serietà, affidabilità e maturità.

Piena fiducia dello staff

Simone è un altro atleta espressione del nostro settore giovanile, arrivato già in prima squadra lo scorso campionato, vanta tre scudetti e svariati podi nonché il titolo di miglior palleggiatore d’Italia Under 17. Ha qualità tecniche e soprattutto tattiche molto importanti, sul campo sicuramente è molto più maturo di quello che dice la sua carta d’ identità. Siamo sicuri saprà gestire al meglio la nostra serie A, continuando il percorso di crescita personale ad altissimo livello.

ha spiegato il coach Danilo Durand.

Ho ricevuto la notizia della chiamata con grande entusiasmo. Ricoprire il ruolo di palleggiatore titolare è una grande responsabilità ma anche un traguardo alla fine del lungo percorso giovanile svolto qui ai Diavoli. La scorsa stagione mi è servita per ambientarmi nella dimensione della serie A e ora mi sento pronto per mettere in pratica quanto appreso durante l'anno passato. Il nostro roster è molto giovane e perciò avremo grandi possibilità di crescere, affiancati da uno staff esperto e competente, che potrà portarci a raggiungere grandi obiettivi nel campionato. Ringrazio quindi la società che ha riposto fiducia in me e saluto i tifosi che non vedo l'ora di trovare al palazzetto.

ha commentato il giovane pallavolista.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali