Sport
Pallavolo femminile

Diavoli Rosa, ecco il nuovo staff tecnico della giovanile

I nuovi responsabili della squadra di pallavolo di Brugherio si sono presentati a tifosi e atlete.

Diavoli Rosa, ecco il nuovo staff tecnico della giovanile
Sport Brugherio, 13 Ottobre 2022 ore 17:58

Lo staff tecnico del settore giovanile femminile dei Diavoli Rosa è stato presentato oggi, giovedì 13 ottobre 2022, al pubblico. E non mancano novità per i tifosi e, soprattutto, per le giovani pallavoliste di Brugherio.

Tante novità in panchina per le pallavoliste di Brugherio

E' soltanto il secondo anno di vita per il settore giovanile femminile dei Diavoli Rosa, eppure in pochi mesi è già stata superata la soglia delle 100 atlete tesserate, divise in 6 squadre per 8 campionati. E la visione del direttore tecnico Danilo Durand, che al femminile ha dato la stessa impronta del vincente settore maschile, si è allargata, portando in rosanero diverse novità.

All’uomo di punta del femminile, coach Matteo De Berardinis, infatti, sono stati  affiancati importanti tecnici come Maria Flavia Maggia e Claudia Piroli, entrambe new entry in casa Diavoli.

Le due si avvarranno del supporto dei nuovi assistenti allenatori, Tommaso Biffi e Giacomo Tanzini, e della preparatrice atletica Chiara Scandella. Non sono cambiati, invece, i team manager: Ettore De Berardinis, Teresa Scalingerla, Stefania Robustelli e Massimo Tanzini.

Nuovo staff tecnico, parlano i protagonisti

Queste le parole della responsabile del settore giovanile Simona Maturo:

“Siamo molto felici che il progetto abbia suscitato grande interesse - ha dichiarato - Il nostro settore femminile è in formazione ma in forte crescita e questo ci fa ben sperare per il futuro. Quello che possiamo mettere in campo noi sono professionalità, esperienza, che nasce da un settore maschile di ineguagliabile successo, e tanta passione. Per fare qualità, però, è necessaria anche la collaborazione delle famiglie delle nostre atlete, solo insieme è possibile ottenere risultati. Il processo non sarà immediato, ci vuole tempo, ma non abbiamo fretta, con pazienza e a piccoli passi arriveremo alla meta. Abbiamo progetti ambiziosi, ma che dire, siamo abituati bene, è un nostro difetto”.

Immancabile, ovviamente, anche il discorso di coach De Berardinis:

“Questo è il mio secondo anno ai Diavoli Rosa nel femminile e siamo tutti molto contenti del percorso che stiamo tracciando - ha aggiunto - Abbiamo superato le cento ragazze, siamo presenti in tutte le categorie con addirittura tre squadre under 16  nel femminile. Io in questa stagione seguirò l’under 13, l’under 14, l’under 16 composta da ragazze del 2008 e l’under 18- Serie D. L’obiettivo principale è sicuramente quello di far crescere le ragazze il più possibile, mettendo solide base per loro e per il futuro dei Diavoli Rosa. Puntiamo molto sulla prima squadra e con tutte le altre proveremo a fare più strada possibile. Ci sarà tanto da fare ma siamo molto entusiasti e volenterosi di dare il massimo”.

La parola è andata anche alle due nuove allenatrici, Maria Flavia Maggia e Claudia Piroli:

 “Vengo dal Piemonte e ho iniziato la mia carriera da allenatrice a Bresso per poi spostarmi in Pro Patria dove sono stata per sette anni - si è presentata Maggia - Lì ho allenato sempre da prima allenatrice le categorie under 11, under 12 e da seconda allenatrice anche le più grandi. Cosa mi ha portato qui ai Diavoli? Sicuramente il fatto che si tratta di una società ambiziosa e la possibilità di ripartire da zero in una categoria che a me piace molto, senza contare il fatto che mi mancava tanto la pallavolo. Ho trovato da subito un ambiente molto accogliente e familiare pur essendo i Diavoli una società strutturata come quelle grandi. Allenerò quest’anno l’under 12 e l’obiettivo sarà creare basi solide per il futuro. Non abbiamo obiettivi di risultato in questa categoria nell’immediato ma negli anni ci porremo anche quelli”.

Così la collega:

“Fin da bambina ho giocato a pallavolo fino ad arrivare in serie B, categoria nella quale gioco da libero - ha raccontato Piroli - Oltre a giocare sono laureata in Scienze Motorie, quest’anno mi laureerò anche in Magistrale e da pochi anni mi sono cimentata nell’allenare. Mi è stata data l’opportunità di entrare in questa società e senza pensarci due volte l’ho presa al volo; qui infatti ho l’occasione di lavorare in un ambiente molto serio ed ambizioso con toni familiari e a stretto contatto con allenatori che stimo molto e dai quali cercherò di imparare tanto. Mi vedrete in palestra con il minivolley femminile, l’U12, U14 e U16. Obiettivi per la stagione? Sicuramente puntiamo a far crescere il settore femminile e a renderlo sempre più competitivo. Buona stagione a tutti i Diavoli Rosa”.

Seguici sui nostri canali