Basket Serie D – Cassina, sconfitta amara Seregno esulta all’overtime

Basket Serie D – Cassina, sconfitta amara Seregno esulta all’overtime
Martesana, 23 Dicembre 2019 ore 10:13

Cassina, sconfitta amara. Nell’ultimo atto del 2019 cestistico, la formazione di coach Ricci non è riuscita a strappare i due punti al termine di una partita equlibrata, condizionata dagli errori. Per il CM si chiude una prima parte di stagione a due volti. Dopo le difficoltà iniziali, la sconfitta di ieri, domenica, non ha permesso di mettere in cassaforte la settima vittoria di questo campionato. Cassina tornerà in campo venerdì 10 gennaio, per chiudere l’andata con la sfida casalinga contro Biassono.

Cassina, sconfitta amara

Coach Ricci è stato costretto a mischiare le carte nel quintetto base, ma la partenza dei suoi è stata comunque convincente, con Melzi e Monetti che hanno confezionato il 3-10 del 3’. Gianotti e Candi hanno accorciato le distanze per i padroni di casa fino al – 1 con cui si è chiusa la prima frazione. Il CM ha nuovamente tentato l’allungo portandosi sul + 6 in apertura di quarto grazie a Conca, più che mai incisivo. Seregno ha realizzato il contro break che è valso il 22 pari a 5’ dall’intervallo, ed è stato solo nei secondi finali della frazione che Cassina è riuscita a riprendere i 3 punti di vantaggio con cui si è chiuso il secondo quarto.

Secondo tempo

La partita è stata vivace ed intensa. Il CM ha subito il primo sorpasso della serata a metà della terza frazione, quando un parziale di 9-2 ha porta i padroni di casa dal 39-42 al 48-44 del 28°. Sono stati Cozzi e Brambilla a riportare la parità, prima che la tripla di Bombarda ha riportato i padroni di casa in leggero vantaggio (51-50 al 30’).
Le due squadre si sono affiancate per tutta la quarta frazione, senza mai mettere tra sé e l’avversaria un margine superiore al possesso pieno. A 90 secondi dal termine è stato ancora il CM a condurre di due punti (57-59), ma alcune distrazioni a rimbalzo hanno offerto a Seregno l’opportunità di sorpassare con un 5-0 di parziale e arrivare a 40 secondi dal termine sul 62-59. Brambilla ha realizzato la tripla del pareggio e nei successivi possessi entrambe le squadre hanno approfittato dei tiri liberi concessi per arrivare a giocarsi gli ultimi secondi del match sul 64 pari. Negli ultimi 15 secondi, entrambe le squadre hanno avuto l’occasione per vincere, ma senza successo. La tripla di Alessandrini ha trovato solamente il ferro, mentre Seregno dall’altro lato del campo non ha trovato il fondo della retina in contropiede. Verdetto rinviato all’overtime.

Overtime

Seregno è scattata meglio e si è portata sul 69-65. Conca ha ricucito lo strappo regalando la parità a quota 69, ma i padroni di casa, approfittando di alcune palle perse in maniera banale delle Api di Cassina, hanno concluso con facili appoggi per il +7 che ha chiuso di fatto la gara.

Il tabellino

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve