Basket Promozione maschile – Segrate è più cinica Cologno paga i troppi errori

Milano 2: l'Acquamarina rimane in corsa per un posto nei playoff. Cologno lotta in fondo alla classifica. Venerdì derby salvezza con la Nuova Dynamica

Basket Promozione maschile – Segrate è più cinica Cologno paga i troppi errori
Martesana, 05 Febbraio 2020 ore 13:07

Segrate è stata più cinica, Cologno ha invece pagato i troppi errori al tiro. Ieri sera, martedì, Acquamarina e Cbba si sono affrontate nel recupero della prima giornata di ritorno. A prevalere sono stati gli Hellfish, che si sono imposti per 55-67. Segrate è salita a quota 12 in classifica, interrompendo il digiuno di vittorie e continuando a sperare in un posto nei playoff. Cologno è rimasto fermo al penultimo posto e nel recupero di venerdì sera contro la Nuova Dynamica si giocherà una buona fetta di salvezza.

Segrate è più cinica

I lampi di Cologno contro l’esperienza di Segrate. Le due facce della partita sono state sostanzialmente queste. Il Cbba è partito fortissimo mostrando un ottimo gioco di squadra per i primi 5 minuti, ma questa tendenza è durata troppo poco per determinare la vittoria. Quando però Cologno ha giocato unita, ha messo seriamente in difficoltà Segrate, e anche se il risultato non è arrivato, questo è sicuramente un punto su cui fare leva nella corsa salvezza. Segrate ha iniziato a rallentatore, ma poi l’esperienza ha prevalso. Ghirardi ha guidato l’attacco con idee non sempre ottimali, ma efficaci, mentre in difesa il lavoro dei lunghi Oggioni e Mangone è stato determinante per contrastare la fisicità di Cologno in post e sul pick and roll.

Lampo Cologno, riscossa Segrate

Cologno ha senza dubbio attaccato meglio la partita, ma i soli primi cinque minuti giocati con disinvoltura e sicurezza non sono bastati per assicurare il vantaggio. La fluida manovra di squadra dei primi 4 minuti non ha dato gli stessi frutti con costanza nell’arco del primo tempo, propiziando il rientro e il sorpasso di Segrate. Gli Hellfish, partiti con il freno a mano, sono tornati in partita alla prima sirena sfruttando i tiri liberi concessi dai tanti falli di Cologno, mentre nel secondo periodo hanno conquistato la testa della gara grazie al lavoro in penetrazione di Cristofori e Banfi (29-33 alla pausa lunga).

Segrate chiude la partita

Gli Hellfish hanno preso il largo in avvio di partita grazie a un break fulmineo firmato da Oggioni, Curcio e Mangone che hanno portato Segrate a +10 al 22′. Cologno ha cercato di restare in partita, ma ancora diversi errori in fase di realizzazione non hanno permesso di accorciare le distanze. Il distacco è rimasto invariato alla terza sirena (41-52 al 30′), ma nei primi minuti del quarto periodo il Cbba ha trovato la scossa che avrebbe potuto ribaltare la partita. La tripla di Cucciolla e i tre punti di Ianni hanno portato Cologno a -5, ma poi tra interruzioni, errori e falli, la partita si è congelata. La situazione è stata la più congeniale per Segrate, che ha potuto gestire il vantaggio e negli ultimi tre minuti ha di nuovo affondato il colpo che ha ripristinato la doppia cifra di vantaggio con Banfi e Oggioni.

13 foto Sfoglia la gallery

Il tabellino

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve