Mondo della scuola

Uno spazio virtuale a Melzo dove stare vicini… ma non troppo

A Melzo è stato creato uno spazio virtuale dove offrire supporto e aiuto alle famiglie in un momento di difficoltà generalizzato.

Uno spazio virtuale a Melzo dove stare vicini… ma non troppo
Melzese, 12 Marzo 2020 ore 16:18

Si chiama #vicinimanontroppo l’iniziativa promossa dal Comune di Melzo in collaborazione con associazioni e realtà del territorio. Uno spazio virtuale di supporto alle famiglie.

Vicini… ma non troppo

L’iniziativa si trova online sul sito del Comune di Melo (Leggi qui) ed è stata pensata per dare un supporto e un gesto di vicinanza in particolare alle famiglie che si ritrovano a vivere il disagio legato alla chiusura delle scuole, delle attività ludiche e di tutti i servizi a supporto dei più piccoli. All’interno dello spazio virtuale chiamato #vicinimanontroppo sono state pensate due iniziative nell’ottica del mutuo aiuto.

Aiuto compiti via Skype

La prima iniziativa si intitola “A scuola torneremo” ed è stata pensata dall’assessorato all’Istruzione in collaborazione con Itinera 2.0 (locandina). Si tratta di un servizio di sostegno nel fare i compiti, di aiuto nella preparazione degli esami di terza media, ma anche solo di uno spazio virtuale dove potersi confrontare fra pari età e con gli educatori della cooperativa. Il contatto è garantito attraverso due applicazioni comuni come Whatsapp  e Skype.

#tuttoandràbene coloriamo la città

La seconda iniziativa invece è stata lanciata dal gruppo Genitori Itineranti che ha aderito alla campagna sovracomunale #tuttoandràbene. L’invito è di esporre fuori dai balconi di casa, dalle finestre e sui cancelli degli striscioni e cartelloni colorati con la dicitura “Tutto andrà bene”. L’arcobaleno da disegnare sarà realizzato da genitori insieme ai bambini, un messaggio di unità e di speranza che sta già colorando tutta la città (Guarda le foto).

“Uno spazio virtuale per stare uniti”

“Abbiamo attivato l’iniziativa #vicinimanontroppo per dare un modo di far sentire la presenza alle nostre famiglie in un momento di difficoltà – ha spiegato l’assessore all’Istruzione e ai Servizi educativi Morena Arfani – Collegandosi sul sito del Comune sarà possibile trovare un aiuto per fare i compiti, un sostegno allo studio, ma anche pratici consigli per far fronte a questa situazione di emergenza da un punto di vista scolastico. Voglio ringraziare Itinera, ma soprattutto i genitori che si sono fatti promotori di questa iniziativa di coinvolgimento della cittadinanza partita proprio dai social. Penso che nelle difficoltà si è vista la forza della rete melzese, fatta di bambini, famiglie, docenti che si sono reinventati in un ruolo diverso, personale scolastico e dirigenti che hanno fatto la loro parte dimostrandosi un punto di  riferimento importante”.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia