iniziativa

Scuola "sigillata" per protesta. "In classe solo in sicurezza"

Azione studentesca ha "blindato" i cancelli dell'Ipsia di Cernusco sul Naviglio.

Scuola "sigillata" per protesta. "In classe solo in sicurezza"
Scuola Martesana, 18 Gennaio 2021 ore 14:56

Scuole italiane "sigillate" per chiedere sicurezza. E' l'iniziativa di Azione studentesca che ha riguardato trenta edifici scolastici in tutta Italia, tra cui l'Ipsia Majorana di Cernusco sul Naviglio.

Ipsia "sigillato" dagli studenti

Al centro della protesta dell'associazione studentesca soprattutto l'incertezza sul futuro dei nostri ragazzi.

L’irresponsabilità del Ministro Azzolina porta ancora una volta il caos sulla questione scolastica: dividendo le regioni sulle date, lasciando gli studenti nella totale incertezza, quest’ultimi rientreranno nelle aule nonostante le condizioni continuano ad essere tutt’altro che sufficienti. Dall’organizzazione dei trasporti fino ai controlli alle entrate, vogliamo istituti forniti degli strumenti idonei (termoscanner e tamponi rapidi in primis) per garantire una presenza certa e duratura per gli studenti.

La situazione

Al momento, stante la zona rossa, in Lombardia le scuole superiori rimangono chiuse (con didattica a distanza per gli studenti) sino al 31 gennaio. La Giunta regionale aveva deciso di bloccare la didattica in presenza sino al 24 gennaio, ma il ricorso del comitato "A scuola!" era stato accolto dal Tar, che aveva richiamato la Regione alla riapertura, che avrebbe dovuto andare in scena oggi, lunedì 18 gennaio 2021. Poi è arrivato il provvedimento del ministro della Salute Roberto Speranza, che ha mischiato le carte in tavola. Anche se oggi la Regione ha annunciato un ricorso contro il provvedimento e chiesto una nuova analisi dei dati sull'indice Rt, affidandosi ai numeri che arriveranno martedì 19 gennaio.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE