Clamoroso

Lavori in ritardo: in Martesana una scuola non riaprirà il 14 settembre

A Rodano i lavori di adeguamento alla normativa anti-Covid non saranno conclusi in tempo per il 14 settembre, data della prima campanella.

Lavori in ritardo: in Martesana una scuola non riaprirà il 14 settembre
Martesana, 29 Agosto 2020 ore 09:31

A Rodano la scuola comincerà… in ritardo. E’ destinata a far discutere la decisione presa dal Consiglio d’istituto giovedì 27 agosto 2020. La prima campanella alle elementari e alle medie sarà rinviata. Il motivo? Per il 14 settembre potrebbero non essere completati i lavori necessari per il rispetto della normativa anti-Covid.

Rodano, la scuola rinvia l’apertura

A Rodano soltanto la scuola dell’infanzia partirà come previsto (il 7 settembre). Gli studenti della Primaria e della Secondaria avranno invece qualche giorno in più di inattese ferie. I plessi rodanesi infatti non saranno pronti per il 14 settembre, giorno previsto per la ripresa delle lezioni. O meglio, i cantieri necessari per rispettare le normative contro il Covid partiranno lunedì e dovrebbero concludersi l’11 settembre. Serviranno poi alcuni giorni per pulire, riposizionare il mobilio e sanificare. Così la decisione del Consiglio d’istituto è stata posticipare la ripresa al 17 settembre per le elementari e al 23 per le medie. Questo perché la Secondaria sarà anche seggio elettorale per il referendum.

La spiegazione del sindaco

“Da mesi stiamo lavorando per la ripresa delle scuole – ha sottolineato il primo cittadino Roberta Maietti – Le nostre strutture non avrebbero avuto bisogno di modifiche se fosse stato aumentato l’organico a disposizione della scuola. Nei giorni scorsi però è stato confermato che il numero di personale resterà invariato e a quel punto si è reso necessario intervenire sulle strutture. Farlo prima, senza evidenti necessità, sarebbe stato uno spreco di denaro pubblico”.

L’ufficialità

Nelle prossime ore il Comprensivo, ancora in attesa di una nuova guida dopo l’addio della preside Immacolata Massarelli, che terminerà il proprio incarico lunedì, dovrebbe emanare un comunicato ufficiale in cui indicherà tutte le limitazioni e le procedure d’accesso agli istituti. I giorni che gli studenti salteranno verranno poi recuperati in base a quanto deciderà il prossimo Consiglio d’istituto. Questo nonostante, per decreto ministeriale, non sarebbe obbligatorio farlo, trattandosi di una sospensione della didattica causata da lavori di adeguamento delle strutture.

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli e le dichiarazioni oltre alle altre notizie della settimana nella Gazzetta della Martesana disponibile in edicola e nella versione sfogliabile online a partire da sabato 29 agosto 2020.

Torna alla home per le altre notizie di oggi

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia