Scuola
Polemiche al tappeto

La vita è bella, visione della pellicola e polemiche Ko.

Le quinte hanno visto il film e incontrato l'attore che interpretava il figlio di Benigni nella pellicola.

La vita è bella, visione della pellicola e polemiche Ko.
Scuola Martesana, 24 Febbraio 2022 ore 18:04

L’incontro c’è stato e le polemiche sono andate Ko. Si è conclusa con un bel momento la questione che, per alcuni giorni, aveva visto alcuni genitori e la scuola su opposte posizioni.

Polemiche al tappeto

Motivo del contendere era stata la proiezione del film «La vita è bella», avvenuta venerdì 4 febbraio, che aveva visto alcuni genitori andare a prendere i loro figli per non farli assistere alla visione della pellicola, da loro ritenuta non adatta a dei ragazzi. Una posizione che era poi scaturita in un confronto verbale tra alcuni papà e mamme e alcuni docenti con l’intervento del sindaco e dei Carabinieri.

L'intervento della preside

Intervenendo sulla vicenda la preside Regina Ciccarelli aveva spiegato che avrebbe incontrato sia i genitori sia i ragazzi, per chiarire l’accaduto e così è stato e mercoledì mattina, ieri, i ragazzi delle cinque quinte hanno potuto vedere il pluripremiato film di Roberto Benigni. I ragazzi hanno anche avuto l’occasione di conoscere e confrontarsi con Giorgio Cantarini, l’attore che ha interpretato il ruolo di Giosuè, il figlio di Benigni nel film.

"Siamo tornati a fare scuola"

«E’ stato un bel momento anche perché ci siamo ritrovato insieme nel cinema dell’oratorio - ha commentato  la preside - Finalmente siamo potuti tornare a fare scuola e abbiamo chiarito diverse cose. Personalmente non ho mai voluto fare polemica, io penso ai ragazzi».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter