NUOVO ANNO SCOLASTICO

Iscrizioni a scuola 2021/22: da lunedì 4 gennaio si parte TUTTO QUELLO CHE SERVE SAPERE

Sul sito del ministero una nuova interfaccia grafica più semplice e intuitiva. Le iscrizioni proseguiranno fino al 25 gennaio.

Iscrizioni a scuola 2021/22: da lunedì 4 gennaio si parte TUTTO QUELLO CHE SERVE SAPERE
Scuola 03 Gennaio 2021 ore 17:33

L’anno scolastico 2021/22 sembra lontano, ma è già tempo di iscrizioni. Da lunedì 4 gennaio 2021 sarà possibili iscrivere i propri figli.

Scuola: da lunedì al via le iscrizioni online per l’anno 2021/2022

Dal 4 al 25 gennaio 2021 sono aperte le iscrizioni alle classi prime delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado per l’anno scolastico 2020/2021.

Il Ministero ha predisposto la procedura informatica per la compilazione della domanda d’iscrizione on line.

L’utente avrà a disposizione una nuova interfaccia grafica, semplice e intuitiva e un assistente virtuale che lo guiderà nella compilazione della domanda. Per accedere al Servizio occorre essere registrati. La registrazione deve essere effettuata dal genitore o da chi esercita la responsabilità genitoriale. Se invece si è già in possesso di un’identità digitale SPID non si deve fare la registrazione ma è possibile accedere al servizio con le credenziali in possesso, sempre a partire dal 4 gennaio 2021. 

Chi deve fare l’iscrizione e cosa occorre

Le iscrizioni on line sono obbligatorie per le scuole statali e facoltative per le scuole paritarie; riguardano anche i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle regioni che hanno aderito alla procedura: Calabria, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto. Per completare correttamente l’iscrizione alla scuola è necessario anche essere in possesso del codice meccanografico dell’istituto o del Centro di Formazione Professionale (CFP) prescelto. Lo potete trovare anche online attraverso il sito web Scuola in Chiaro.

Sono escluse dalla procedura on line solo le scuole dell’infanzia e le scuole paritarie di ogni ordine e grado, per le quale le iscrizioni si effettueranno, come ogni anno, presso le segreterie.

Il ministero ricorda inoltre che se non si è in possesso di un computer, di un accesso a internet e di una casella di posta elettronica occorre mettersi in contatto con la scuola destinataria della domanda d’iscrizione, oppure con la scuola di attuale frequenza. Queste scuole provvederanno a inserire le domande per conto delle famiglie che ne hanno necessità.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità