Scuola

Didattica a distanza: un anno perso? Parlano i docenti

Intervista alla dirigente e ai professori del Liceo Machiavelli di Pioltello sulla situazione attuale delle scuole superiori.

Scuola Martesana, 27 Gennaio 2021 ore 11:43

Questa continua alternanza tra scuola in presenza e didattica a distanza avrà ripercussioni sugli studenti? Il 2020-2021 sara’ un anno perso?

Un anno di didattica a distanza a singhiozzo

Chi ha dovuto fare i conti maggiormente con i continui cambi di direttive ministeriali e regionali sono le scuole superiori, che lunedi’ 25 gennaio 2021 hanno potuto riaprire le porte agli studentiche lunedi’ 25 gennaio 2021 hanno potuto riaprire le porte agli studenti (ma solo al 50%) dopo mesi di lontananza e di lezioni in Dad. Una programmazione a singhiozzo che ha destato molte preoccupazioni nelle famiglie, dubbiose dell’efficacia delle soluzioni messe in campo dalle istituzioni.

Come le scuole hanno reagito

Ogni Secondaria di secondo grado ha trovato le proprie contromisure per rispondere nella maniera migliore alle richieste che venivano fatte, facendo combaciare le esigenze (o imposizioni) sanitarie con l’obbligo morale di preparare al meglio gli studenti. Una situazione tutt’altro che facile, come ha spiegato la dirigente dell’Iis Machiavelli di Pioltello Michelina Matera.

Sarà un anno perso?

“No”, questa la risposta unanime da parte di dirigenti e docenti, ma sara’ sicuramente un anno differente. Come raccontato nel video all’inizio dell’articolo dalla professoressa Serena Garue, scuola e docenti hanno dovuto trovare soluzioni diverse per raggiungere i ragazzi e per riuscire a veicolare non solo contenuti anche se separati dalla presenza di uno schermo.

Quanto e’ bello tornare in classe

Chiaramente la riapertura di lunedi’, anche se parziale, e’ stata accolta positivamente perche’ c’era bisogno di tornare alla scuola “tradizionale”, fatta di relazioni, di corridoi affollati, di vociare tra i banchi. Ora resta da capire come evolvera’ la situazione e, soprattutto, quali saranno le disposizioni del ministero dell’Istruzione in vista dell’esame di Maturità le disposizioni del ministero dell’Istruzione in vista dell’esame di Maturità.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli