Didattica a distanza

Didattica a distanza, i prof non si fidano: mani sugli occhi durante le interrogazioni

Alcuni genitori dell'Itsos Marie Curie di Cernusco sul Naviglio si sono infuriati e hanno interpellato il dirigente scolastico.

Didattica a distanza, i prof non si fidano: mani sugli occhi durante le interrogazioni
Scuola Martesana, 19 Dicembre 2020 ore 17:30

La didattica a distanza ha dei limiti e si sa. Ma il fatto che alcuni prof dell’Itsos Marie Curie di Cernusco sul Naviglio chiedano agli studenti di coprirsi gli occhi durante le interrogazioni perché non si fidano ha fatto infuriare i genitori.

Il Comitato genitori

“Se la scuola è il luogo della crescita di una ragazzo e la fiducia è alla base di ogni espressione di vita, ebbene i due concetti sono scollegati proprio all’Itsos – si legge in un post del Comitato genitori – Oggi siamo amareggiati e indignati nell’aver appreso che ragazzi maggiorenni vengono interrogati con le mani sugli occhi. Proprio qualche giorno fa avevamo condiviso un articolo che appellava tali docenti aguzzini dell’apprendimento volendo forse scongiurare che potesse accadere anche nel nostro istituto. Ma evidentemente questa pandemia è globale proprio in tutto. Che questi errori possano far meditare su cos’è veramente l’insegnamento, cosa si vuole dalla scuola, e che l’umiliazione subita comunque debba essere seguita non solo dalle dovute scuse ma da profondi miglioramenti all’interno del sistema…altrimenti dove arriveremo?”

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 19 dicembre 2020.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità