Idee & Consigli

Milano, città ideale per lavorare come operatore call center

Milano, città ideale per lavorare come operatore call center
Idee & Consigli 23 Aprile 2022 ore 07:00

Il call center, fino a poco tempo fa, veniva considerato un lavoro di ripiego, adatto principalmente a studenti che avevano bisogno di una piccola entrata per pagarsi gli studi.

Oggi le cose sono profondamente cambiate e questa figura non solo è particolarmente richiesta, ma deve avere determinate competenze per poter svolgere al meglio il lavoro.

Come dimostrano i dati raccolti da callcenter.it, agenzia online verticalizzata su questa specifica figura, sono in forte aumento le richieste di call center a Milano e nelle città maggiormente industrializzate.

Il call center è una figura ricercata da aziende, società, ditte ed e-commerce che stanno spuntando come funghi nella città meneghina, soprattutto in questo periodo di discreta ripresa economica dopo gli anni del lockdown.

Nello specifico di cosa si occupa questa figura? Come lavora? Innanzitutto bisogna fare una distinzione tra in house e outsourcing. Nel primo caso il centro di lavoro si trova all'interno dell'azienda stessa; nel secondo caso il lavoro viene svolto all'esterno.

Una seconda distinzione, che riguarda soprattutto la tipologia di lavoro, è tra inbound ed outbound.

Nell'inbound i servizi vengono forniti al momento in cui il cliente chiama per ricevere supporto e comprendono assistenza ed help desk tecnico. Nell'outbound invece sono gli operatori che chiamano i clienti per servizi di telemarketing o di promozione.

Entrambi i servizi sono fondamentali nelle aziende moderne, soprattutto in una città dinamica come Milano, dove la competitività è altissima e bisogna quindi dotarsi di figure altamente specializzate e professionali.

Quali sono i requisiti richiesti agli operatori call center? Sicuramente è necessaria una buona conoscenza tecnologica per potersi muovere agilmente tra programmi informatici, banche dati e navigazione sul web.

Depone a favore del candidato anche conoscere una o due lingue straniere. A Milano le aziende hanno un profilo sempre più internazionale, quindi può essere necessario interfacciarsi con clienti, partner e fornitori stranieri.

In questi casi sono richieste figure capaci di relazionarsi tranquillamente con persone straniere, al telefono o anche tramite web via email, chat o videochat.

C'è poi da sottolineare un aspetto molto interessante, cioè la flessibilità di questo lavoro. In commercio sono disponibili diverse offerte part time o full time.

Gli studenti, che non possono dedicare tutto il loro tempo al lavoro ma vogliono mettere qualcosa da parte, possono lavorare part time. In questo modo muovono i primi passi nel mondo del lavoro, sono indipendenti economicamente e cominciano ad acquisire una certa esperienza.

Chi invece cerca un lavoro a tempo pieno, può cercare un'occupazione full time.

Gli stipendi oscillano mediamente tra i 400 e gli 800 euro, a seconda del tempo impiegato e delle mansioni svolte. C'è però la possibilità di fare carriera in questo settore, ed in tal caso le paghe possono anche superare i 1.000 euro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter