Idee & Consigli

L’evoluzione della radio e della pubblicità: l’opinione di Gianpio Gravina

L’evoluzione della radio e della pubblicità: l’opinione di Gianpio Gravina
Idee & Consigli 11 Maggio 2022 ore 07:00

Stiamo assistendo sempre di più all’evoluzione del mezzo radiofonico. Non si può parlare infatti più di contenuti musicali di tipo tradizionale, perché questi sono interessati da una profonda trasformazione. Ecco perché anche il formato audio si apre a nuove complessità, offrendo opportunità differenti rispetto al passato per quanto riguarda l’advertising digitale. Si tratta di una trasformazione molto importante, che ha fatto seguito a quella che già ha interessato precedentemente il settore del video. Abbiamo a che fare infatti con l’on demand e con la possibilità di fruire dei vari contenuti audio su dispositivi differenti. Ecco che cosa ha spiegato in questo senso il CEO dell’agenzia Publicom, Gianpio Gravina.

Le nuove possibilità dell’advertising digitale contemporaneo

Gianpio Gravina, sulla base dell’esperienza fatta presso la sua agenzia digital Publicom, ha spiegato che ormai l’esperienza della radio si sta trasformando in un elemento che rende il multicanale. Il formato audio si avvale sempre di più di un mondo complesso, a cui non si può restare indifferenti per quanto riguarda il settore della pubblicità attuale.

Infatti anche per quanto riguarda la radio e i contenuti audio è possibile intraprendere delle azioni e delle strategie specifiche che sono in grado di identificare un target ben preciso, attraverso dati di tipo geografico e demografico. Del pubblico si possono definire le connessioni social e i comportamenti di ascolto.

Tutto ciò porta a rivedere anche la pianificazione delle strategie pubblicitarie. Infatti si aprono veramente nuove potenzialità per il settore dell’advertising, pensando per esempio a come fare a raggiungere il pubblico anche in mobilità, quando gli utenti si trovano fuori casa, e a cosa proporre.

Il mercato si adatta sempre di più alla possibilità di tracciabilità dei risultati, che sono, anche nel campo dei contenuti audio, perfettamente misurabili. C’è l’opportunità di erogare contenuti premium su delle piattaforme specifiche, che garantiscono l’efficacia delle campagne pubblicitarie.

In definitiva, secondo Gianpio Gravina, il programmatic audio può offrire più controllo sul targeting e quindi questo permette di ottimizzare le campagne anche attraverso strumenti diversi da quelli della pianificazione classica della radio FM, come per esempio il controllo della frequenza.

L’esperienza di Gianpio Gravina in Publicom

Gianpio Gravina si è laureato nel 2010 al Politecnico di Milano in Ingegneria delle Telecomunicazioni. Ha iniziato il suo percorso professionale in Capgemini, occupandosi della gestione della piattaforma del servizio MMS.

Nel 2012 ha fondato a Milano Publicom, un’agenzia digitale che nella fase iniziale era orientata all’ambito IT e che sempre più, nel corso del tempo, ha saputo cogliere le importanti opportunità del settore pubblicitario. Nel frattempo sono proseguite le esperienze di formazione di Gravina, che nel 2016 ha seguito dei corsi di perfezionamento a Londra e ha conseguito diverse certificazioni Google.

Nel 2017 Gravina ha avuto modo di consolidare le partnership con alcune società innovative nel campo tecnologico, fra le quali possiamo ricordare ITSimplycom e, a Cagliari, Relive Communication. Attualmente si occupa di coordinare un team di 20 collaboratori che opera in diversi Paesi in tutto il mondo.

Publicom propone un’offerta molto variegata, infatti il team di lavoro di Gravina si occupa di differenti settori, dalla pubblicità ai siti web, dal web marketing alla grafica creativa, dalla SEO al social media marketing, passando per display ADV, performance ADV, direct e-mail marketing e monitoring & reporting.

Il modo di lavorare di Publicom è caratterizzato da un approccio molto attento all’ascolto delle esigenze del cliente, anche in ottemperanza delle possibilità delle esigenze per quanto riguarda lo sviluppo del business aziendale. Il tutto viene realizzato basandosi su importanti competenze di marketing e media planning, sfruttando tutte le potenzialità anche in termini di advertising che si possono raggiungere attraverso i dispositivi tecnologici più innovativi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter