Idee & Consigli

Le migliori scuole di Design in Italia: come scegliere il percorso giusto?

Le migliori scuole di Design in Italia: come scegliere il percorso giusto?
Idee & Consigli 04 Maggio 2022 ore 07:00

Sei un appassionato di Design e pensi di saperci fare con il disegno, anche quello tecnico - industriale? In caso di risposta affermativa, probabilmente, almeno una volta nella tua vita, avrai pensato di compiere un grande passo e iscriverti ad una scuola superiore di Design.

Bisogna muoversi con attenzione poiché non è sempre facile scegliere tra istituti che si pubblicizzano come i migliori sulla piazza; occorre scendere nel dettaglio, informandosi, per poter disporre di un insieme di elementi a 360° per poter fare la scelta migliore.

Lo abbiamo fatto per voi pensando potesse essere utile riportarvi alcune delle migliori scuole di Design in Italia per facilitare enormemente la scelta.

Scuole di Design in Italia: quale scegliere?

Quando si parla di “scuole di design” principalmente intendiamo alcune tra le università più prestigiose del territorio italiano. Parliamo della Venezia Iuav, dell’università di Ferrara e del Politecnico di Torino. In secondo ordine, ma non meno importanti, lo IED di Milano e il Politecnico di Bari.

Il percorso giusto da scegliere quando sei in procinto di iscriverti ad una delle università indicate necessita di alcune caratteristiche fondamentali. Infatti, è fondamentale capire che non può essere utile un corso prettamente teorico che non preveda degli esami di carattere pratico che consentano allo studente di imparare anche come fare design (che sia tecnico, oppure riguardante la moda).

Ovviamente, un altro aspetto importante è anche la possibilità di effettuare percorsi di tirocinio durante gli anni universitari che consentano a chi studia di entrare nel mondo del lavoro e iniziare a conoscere le dinamiche aziendali.

Il laureato in Design può avere diversi sbocchi lavorativi. Oltre che come dipendente di aziende, può anche trovare lavoro nel settore come freelance. Affinché sia possibile gestire al meglio questa professione, diventa necessario rivolgersi a soluzioni di consulenza fiscale digitale come Fiscozen in grado di aiutarti nel disbrigo delle pratiche, consentendoti di ottenere la Partita IVA - e, successivamente, di gestire tutti gli oneri che ne derivano - senza spendere cifre esagerate.  

Gli ITS

Ci siamo limitati a percorsi universitari, anche se negli ultimi anni si stanno imponendo come valida alternativa postdiploma  soluzioni ugualmente affidabili come gli ITS. Sono dei corsi, normalmente a numero chiuso, finanziati da fondi europei fortemente orientati su percorsi professionali ben definiti che uniscono ai corsi di approfondimento teorico della materia, una numero importante di ore presso aziende del settore.

Come è facilmente intuibile, possedere qualità e talento spesso non bastano se non vengono accompagnate da un percorso di formazione qualificato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter