Sponsorizzato

Lavorare da McDonald’s, un aiuto concreto per crescere

Crystall Passera, oggi crew nel ristorante di Gorgonzola, è riuscita a coniugare università e lavoro grazie all’organizzazione e alla disponibilità dell’azienda

Lavorare da McDonald’s, un aiuto concreto per crescere
Idee & Consigli 03 Novembre 2020 ore 12:30

Lavorare da McDonald’s è un esempio di organizzazione e disponibilità. Sì, perché c’è chi è riuscito a coniugare al meglio l’impegno lavorativo con l’università. È la storia di Crystall Passera, entrata nel ristorante della Corte Lombarda a Bellinzago nel 2015.

"Ho iniziato la mia carriera qui quando avevo 20 anni, è stata la mia prima esperienza lavorativa. Stavo cercando un impiego che mi permettesse di mantenere gli studi e di certo non mi aspettavo questo. Ricordo però che dopo pochi giorni dall’inizio delle lezioni l’opportunità è arrivata. Mi chiamarono per il colloquio e poco tempo dopo iniziai".

Lavorare da McDonald’s è…

"Non lo nascondo, temevo che il lavoro mi avrebbe tolto molto tempo, che avrei dovuto abbandonare gli studi. E invece ho trovato un’azienda organizzata e disponibile - ha spiegato Crystall - i datori di lavoro sono venuti incontro alle mie esigenze da studente permettendomi di frequentare le lezioni e di avere tempo da dedicare allo studio per gli esami. Allo stesso tempo io continuavo a lavorare la sera e durante i weekend". Oggi Crystall, ormai venticinquenne, lavora nel ristorante di Gorgonzola, ma la disponibilità dell’azienda non è cambiata. "Mi hanno sempre sostenuta e aiutata nel mio percorso lavorativo per essere un buon crew. Sono stata formata in tutte le varie mansioni, per essere pronta ad affrontare ogni turno al meglio insieme ai miei colleghi".

Un aiuto per crescere e maturare

Ovviamente il percorso affrontato dalla giovane ragazza non è stato sempre facile. Conclude Crystall: "Ricordo che ci sono stati alti e bassi ma non ho mai mollato. Quando ho iniziato ero una ragazza impacciata e timida ma il mio lavoro mi ha aiutato anche in questo, mi ha dato una mano a crescere e maturare. Affrontando le vicende di tutti i giorni sono cresciuta e sono diventata una persona più sicura… ringrazio McDonald’s per questo!".

Informazione Pubblicitaria