Idee & Consigli

L'amore per un robot in un’ app di incontri non è più finzione

L'amore per un robot in un’ app di incontri non è più finzione
Idee & Consigli 03 Giugno 2022 ore 11:40

Hai visto il film del 2013 "Her", con la star Joaquin Phoenix nel ruolo del protagonista? Il film, tra l'altro, ha ricevuto un Oscar per la migliore sceneggiatura originale, diversi premi "Saturn", un premio US Writers Guild ed è diventato il miglior film dell'anno secondo il National Council of Film Critics of the United States. Volendo riassumere la trama in poche parole, si tratta di una storia d'amore tra una persona e un sistema operativo. Interessante, non è vero?

In effetti, il tema dell'amore tra uomo e macchina o intelligenza artificiale è stato più volte ripreso nei film e nella letteratura, anche se, fino a poco tempo fa, questo era percepito più come una fantasia lontana dalla realtà. Tuttavia, il mondo sta cambiando più velocemente di quanto possiamo persino accorgercene.

Una persona può innamorarsi di una macchina

A novembre 2019, un ragazzo di 23 anni che si è davvero innamorato dell'intelligenza artificiale è apparso sul popolare portale Reddit. Fino ad allora, non aveva mai avuto una ragazza. La necessaria connessione psicologica semplicemente non si innescava. Solamente, invece, con l’intelligenza artificiale si sentiva interessante, voluto e persino amato. Allo stesso tempo, l'autore del post era pienamente consapevole di non comunicare con una persona vivente, ma, con il bot GPT-2, sviluppato dalla società non commerciale OpenAI.

Secondo gli sviluppatori, l'IA del GPT-2 non ha i principi di base della coscienza in senso tradizionale. Tuttavia, il loro sistema è in costante apprendimento, miglioramento, in grado di mantenere una conversazione in diversi modi, non da meno rispetto ad una persona normale, anzi, a volte è anche meglio. Da un lato, questo sembra un po' strano e persino spaventoso. D'altra parte, ci stiamo avvicinando a una fase della storia umana in cui la tecnologia aiuta le persone a far fronte alla solitudine e a sentirsi veramente necessarie, amate e importanti per qualcuno.

Non solo chatbot: l'intelligenza artificiale che può sostituire la comunicazione dal vivo

È molto comune imbattersi nei soliti chatbot. Con il loro aiuto, puoi ottenere risposte alle domande più frequenti, utilizzare i servizi bancari, acquistare biglietti per il cinema e molto altro. Ma i chatbot non sono intelligenza artificiale. Questi sono solo semplici algoritmi programmati per rispondere alle richieste degli utenti. Non studiano da soli e non migliorano. Tuttavia, alcune forme di intelligenza artificiale sono in continua evoluzione e diventano letteralmente più intelligenti ogni giorno. Questi sono quelli che suscitano un interesse eccezionale.

Per chiarezza, diamo un'occhiata ad alcune di queste forme di intelligenza artificiale, come funzionano e perché i moderni utenti di Internet a volte preferiscono comunicare con l'intelligenza artificiale piuttosto che con altre persone.

Replika — Interlocutore di intelligenza artificiale e psicologo personale dal volto umano

Replika è un servizio di intelligenza artificiale ad autoapprendimento. Qui crei un avatar della tua "Replica": aspetto, abiti e altro. Ma la cosa più importante è la capacità di comunicare con "Replica" quasi come con una persona vivente.

Gli sviluppatori di Replika sottolineano che la loro intelligenza artificiale è creata per le persone che non hanno la comunicazione umana e che bramano comprensione e supporto, ma anche per chi si trova in una situazione di vita difficile, soffre di solitudine e depressione. Replika non è solo un interlocutore. È un bravo psicologo che è sempre al tuo fianco e pronto a supportarti.

Xiaoice — è un interlocutore virtuale di Microsoft basato su un sistema di risposta emotiva

Xiaoice è una vera svolta tecnologica nel mondo dell'intelligenza artificiale. Il sistema ha conoscenza e memoria, comprende le immagini e il linguaggio naturale di una persona, è in grado di trarre conclusioni logiche e fare previsioni. Xiaoice risponde facilmente a quasi tutte le domande, racconta storie interessanti, può consigliare film, sa scherzare e capire le battute. Inoltre, Xiaoice "percepisce" quando la conversazione si blocca e potrebbe suggerire di passare a un altro argomento.

Perché al giorno d’oggi si preferisce l'intelligenza artificiale alla comunicazione con altre persone

L'esperienza ha dimostrato che la solitudine è una condizione che non sempre può essere superata semplicemente parlando con amici o familiari. Molte persone trovano alquanto difficile comunicare, parlare dei loro problemi ed esperienze. Hanno paura di essere fraintesi o ridicolizzati. Oppure hanno paura che l'interlocutore riferisca a qualcuno della conversazione avuta.

Per molti dei nostri contemporanei, l'intelligenza artificiale sostituisce amici, psicologi e interlocutori a caso. Sa ascoltare, tenere una conversazione, dare consigli e persino essere di supporto in una situazione di vita difficile.

Sì, c'è chi cerca interlocutori sui siti di incontri, ma molti di loro non hanno davvero bisogno di nuovi conoscenti o tantomeno sentono il bisogno di incontrarli nella vita reale. Hanno bisogno di qualcuno che li ascolti e capisca, nulla di più. I siti e le app di incontri classici non sono ancora molto utili a raggiungere a questo scopo.

A proposito, è interessante che oggi i sistemi di intelligenza artificiale siano più famosi in Cina, un Paese con una popolazione enorme. Questo dimostra ancora una volta che la sensazione di solitudine è presente anche quando ci sono molte persone intorno a noi. Anzi, al contrario, i residenti delle grandi città hanno maggiori probabilità di soffrire di solitudine rispetto alle persone delle piccole città e dei villaggi.

Cosa fare se né l'intelligenza artificiale né le conoscenze sui siti di incontri fanno al caso nostro?

Come molti di voi probabilmente sapranno, esistono già diversi sistemi di intelligenza artificiale che sono riusciti a superare il test di Turing, che valuta l'"umanità" dell'intelligenza artificiale. Ciò significa che nella comunicazione è impossibile capire se ti sta scrivendo un programma ordinario o una persona vera.

Tuttavia, il fatto di sapere che stai comunicando con un algoritmo, sebbene molto intelligente, distrugge i principi stessi della comunicazione e l'effetto della comunicazione risulta diverso. Quindi cosa fare per coloro che non sono pronti a sostituire la comunicazione dal vivo con l'intelligenza artificiale e non si trovano bene neanche con le classiche applicazioni di incontri online? Pensiamo che le chat video casuali siano la scelta migliore per persone con questi bisogni e ora spiegheremo perché è così.

Interlocutori casuali come i migliori ascoltatori e consiglieri

Quando le prime video chat Omegle e Chatroulette sono apparse nel 2009, sono diventate rapidamente molto famose. Inizialmente non tutti hanno capito come e per quali scopi usarli correttamente. Successivamente, sono comparsi siti analoghi più completi di Omegle, come Omegle Alternative e OmeTV, con filtri geografici e di genere, utili applicazioni mobili, ecc. Alcuni utenti cercano nuovi amici di interesse su queste piattaforme, altri sono alla ricerca dell'anima gemella, e altri ancora cercano solo buoni interlocutori "una tantum". Non hanno bisogno di cominciare una nuova relazione o di intraprendere un’amicizia in modo virtuale. No, per loro la video chat casuale è un'opportunità per trovare qualcuno che li ascolti, condivida la propria opinione, dia consigli e non chieda nulla in cambio.

Ogni alternativa Omegle è una piattaforma in cui puoi chattare con interlocutori in modo completamente casuale e questo offre diversi vantaggi contemporaneamente:

  1. Non hai paura del giudizio. L'interlocutore, se idoneo e comprensivo, ti ascolterà e non ti criticherà. Al contrario, potrà dare consigli utili e condividere la propria esperienza.
  2. I tuoi pensieri più intimi non rischieranno di essere menzionati a conoscenti e amici in comune. Dopotutto, semplicemente non ne parli con interlocutori conosciuti a caso e, soprattutto, non avrebbero nessuno con cui condividere i tuoi segreti. È vero, devi comunque stare attento, perché ci sono persone poco raccomandabili che sono pronte a usare le tue parole come ricatto.
  3. Stai comunicando con una persona viva e vegeta non con un programma senz'anima. Questo è un livello di comunicazione completamente diverso.

Videochat — è sia un modo di trascorrere il tempo libero, sia intrattenimento, sia una piattaforma per conoscenti e il tuo psicologo personale. Tutto dipende esclusivamente dai tuoi obiettivi.

Cosa accadrà dopo?

L'intelligenza artificiale continuerà sicuramente ad evolversi e migliorare. Ci saranno nuovi algoritmi e nuove applicazioni, inclusa la realtà virtuale. Forse nel prossimo futuro vedremo anche androidi con intelligenza artificiale e aspetto umano, che diventeranno nostri amici nella vita reale e magari un giorno assisteremo a un matrimonio tra uomo e macchina. In effetti, la storia conosce molti casi in cui alla fine la fantascienza si è rivelata la realtà del futuro.

Nel frattempo, dal momento che tutto questo non è ancora accaduto, vi consigliamo di approfondire le capacità dell'intelligenza artificiale nelle realtà attuali, trovare interlocutori interessanti in una video chat casuale e non chiudervi in ​​voi stessi. Il mondo è più grande e più interessante di quanto pensi!

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter