Idee & Consigli
Sponsorizzato

Il dottor Cavellini: "Ritrovare il sorriso in 48 ore senza bisturi e punti di sutura si può"

Il dottor Cavellini: "Ritrovare il sorriso in 48 ore senza bisturi e punti di sutura si può"
Idee & Consigli 16 Maggio 2022 ore 10:14

Il dottor Paolantonio Cavellini, Medico Chirurgo Odontoiatra, dal 1992 ad oggi dirige gli Studi Dentistici «Vito e Nadia Mezzena», centri di odontoiatria avanzata, con diverse sedi sul territorio lombardo. Dopo una lunga formazione in Parodontologia, Implantologia e Protesi dentaria portata a termine con i maggiori esperti internazionali, dal 2008 frequenta corsi di aggiornamento di «Advancing Dentistry» presso il Kois Center di Seattle USA, centro di eccellenza mondiale in riabilitazioni dento-facciali, fisse ed implanto-protesiche.
Presso lo stesso centro nel 2012 ottiene il titolo di «Graduate» e di «Prosthodontist Recognised Specialist» e nel 2015 quello di «Mentor» ed è membro del «Kois Center Alumni». Nella pratica professionale il dottor Cavellini si dedica a riabilitazioni implantari e dento-protesiche.

Con il dottor Paoloantonio Cavellini degli studi Mezzena scopriamo i vantaggi dell’Implantologia a carico immediato post-estrattiva flapless nei percorsi di riabilitazione odontoiatrica per pazienti che in seguito a traumi o patologie hanno perso i denti naturali.

Dottor Cavellini perché si perdono i denti naturali?

«Solitamente per patologie di origine batterica quali carie e malattia parodontale. La carie colpisce in particolare gli elementi dentari, la malattia parodontale interessa invece il parodonto, ovvero l’apparato di supporto dentale costituito da gengiva e osso che ospita e sorregge le radici dentali».

Come si procede con un paziente che ha perso o gravemente danneggiato i denti naturali?

«Verificate le condizioni di salute del cavo orale, constatata la presenza di una o entrambe le patologie, si pianificano sedute di Terapia Causale che raggiunge due obiettivi: rimozione batterica sopra e sotto gengivale e insegnamento delle tecniche di igiene domiciliare quotidiana. Durante le sedute, oltre a rimuovere profondamente i batteri, l'igienista insegna le tecniche di igiene orale per la rimozione quotidiana della placca. Dopo la terapia, che si esegue una volta nella vita, il paziente entra in un programma di mantenimento con richiami personalizzati per salvare i denti mantenibili e preservare le future riabilitazioni. La loro cadenza è prima mensile, poi tri o quadrimestrale fino a semestrale in base alla situazione clinica del paziente».

Dopo cosa accade?

«Il paziente viene rivisitato a bocca igienizzata prendendo in esame i supporti diagnostici radiografici (status RX, T.A.C. Cone Beam, Digital Smile Design) e i modelli studio del caso. Si elabora quindi un piano di trattamento che può comprendere varie terapie per curare e/o ripristinare i denti mantenibili o sostituirli con impianti dentali».

Dottor Cavellini, cos’è l’implantologia a carico immediato post-estrattiva flapless?

«E’ una tecnica chirurgica mininvasiva, senza bisturi e punti di sutura, che permette di recuperare il sorriso entro le 48 ore dall’intervento. Essa riduce al minimo dolore, complicanze e tempi di recupero. Già dopo due giorni dall’operazione, infatti, consegniamo le protesi fisse avvitate sugli impianti nella bocca del paziente».

Per informazioni

Per informazioni e viste il dottor Cavellini e il suo team ricevono gli interessati presso gli Studi Mezzena. Sedi a Treviglio, Concesio, Orzinuovi e Pessano Con Bornago.

Il paziente prima della riabilitazione,
Il paziente 48 ore dopo la chirurgia eseguita con tecnica a carico immediato post-estrattiva flapless
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter