Idee & Consigli

Come migliorare possibilità di impiego in pochi passi

Come migliorare possibilità di impiego in pochi passi
Idee & Consigli Martesana, 25 Ottobre 2021 ore 10:16

Cercare lavoro è stressante per tutti, ma con la giusta preparazione è possibile aumentare le proprie possibilità di successo. Sapere con certezza di avere le competenze adatte al ruolo, oppure di avere un curriculum perfetto per conquistare i recruiter, può donare più sicurezza anche in fase di colloquio. Vediamo allora alcune possibili idee per arricchire il proprio CV, mostrare al meglio le proprie qualità, e aumentare le probabilità di essere assunti nel 2021.

Seguire un percorso formativo mirato

Anche in un momento di instabilità come attuale, le possibilità di impiego non mancano per chi possieda le giuste competenze. In molti settori ci sono infatti numerosi posti vacanti, che i recruiter faticano a riempire perché mancano professionisti qualificati a svolgere quelle mansioni. Tra le conoscenze carenti citate dai direttori del personale ci sono quelle nella lingua inglese, che al giorno d’oggi è indispensabile in tantissime professioni. Per chi sappia che questo è il suo punto debole, seguire un corso di inglese può fare la differenza nella ricerca del lavoro. Ancora meglio se si ottiene una certificazione ufficiale che confermi il livello raggiunto, da mostrare a possibili datori di lavoro per provare le proprie conoscenze.

Un altro settore in cui i candidati non soddisfano le aspettative i recruiter è quello delle competenze digitali. Decidere di dedicarsi al campo dell’informatica promette un futuro lavorativo roseo, nel quale sarà facile trovare un impiego e anche ottenere uno stipendio competitivo. Si può per esempio seguire un bootcamp di programmazione come quello di aulab, che dà accesso al lavoro di web developer in pochi mesi. Oppure, per chi già se la cavi con il coding, è possibile iscriversi a un corso php intensivo per specializzarsi ulteriormente e dare una nuova svolta alla propria carriera.

Imparare le competenze richieste dal mercato, quindi, è il modo migliore per rendersi più competitivi nella ricerca del lavoro.

Migliorare ed evidenziare le soft skill

Accanto alle competenze pratiche, i recruiter danno enorme importanza alle cosiddette soft skill, le caratteristiche personali e sociali che aiutano ad avere successo sul posto di lavoro. Tra le più richieste ci sono la capacità di lavorare in team e comunicare in modo efficace, l’abilità nel risolvere problemi con prontezza, una buona resistenza allo stress, e creatività per trovare soluzioni innovative. Il primo passo è quindi riconoscere in se stessi le caratteristiche desiderate già presenti, per natura o grazie a esperienze passate. È poi ideale evidenziarle sul proprio curriculum, dedicando una sezione apposita alle soft skill, oppure menzionandole quando si fa riferimento a posizioni lavorative passate. Un’altra possibilità è quella di lavorare attivamente per migliorare in alcune aree, per esempio leggendo libri o articoli che insegnano strategie di comunicazione ottimali, oppure facendo volontariato per rafforzare l’attitudine al lavoro di gruppo.

Dedicarsi al networking

Un’esperienza di volontariato è anche ottima per fare networking ed espandere così la propria rete di conoscenze a nuove persone. Questa è un’altra delle chiavi del successo sul mercato del lavoro attuale: il passaparola è infatti ancora un metodo comune per assumere personale, e conoscere la persona giusta può fare una grande differenza. È altrettanto importante partecipare a eventi di settore, oppure essere attivi online, per trovare una comunità di professionisti nel proprio campo. Oltre a offrire la possibilità di imparare nuove cose, restando aggiornati e confrontandosi con i colleghi, ci sono anche buone potenzialità per la ricerca del lavoro. Costruire un rapporto di fiducia con altri professionisti del settore può aprire porte inaspettate, rafforzare la propria credibilità agli occhi di potenziali datori di lavoro, e anche creare contatti interessanti per futuri progetti lavorativi.

Queste tre strategie possono da sole fare una grande differenza nella ricerca del lavoro nel 2021. Impegnandosi per continuare a imparare, migliorarsi e connettersi ad altri colleghi, i cambiamenti sperati non tarderanno ad arrivare.