Idee & Consigli

Centrale elettrica portatile: cos’è, come funziona e perché conviene

Centrale elettrica portatile: cos’è, come funziona e perché conviene
Idee & Consigli 12 Ottobre 2022 ore 11:30

Nel mondo che chiede sempre più energia per alimentare il proprio stile di vita, ma che vede nell'approvvigionamento dell'energia stessa un problema o a volte un ostacolo difficile da superare, si fanno sempre più largo le centrali elettriche portatili. Se prima i "generatori" erano utilizzati soprattutto da chi viaggiava in camper o frequentava i campeggi, oggi le abitudini sono cambiate e le centrali elettriche portatili vengono utilizzate per i più svariati usi: come fonte di energia emergenziale, ma anche come sistema vero e proprio per caricare dispositivi elettronici ed elettrodomestici.

D'altra parte è piuttosto evidente come i sempre più frequenti blackout dovuti a un consumo sempre maggiore d'energia elettrica siano diventati un problema da gestire. Come alimentare un frigo senza corrente? Come continuare a lavorare da casa senza wi-fi? Come caricare un telefono o un computer che sta finendo la batteria, senza essere connessi alla rete elettrica? Ecco perché l'utilizzo delle centrali elettriche portatili è sempre più in voga, anche grazie al fatto che in commercio vi siano ormai tantissimi modelli in grado di soddisfare le esigenze più disparate e specifiche.

Che cos'è una centrale elettrica portatile

Le centrali elettriche portatili per esempio, sono delle unità che, dopo aver accumulato energia, sono in grado di alimentare altri dispositivi elettronici, utilizzando la batteria. Ovviamente, come dicevamo, le centrali elettriche portatili non sono tutte uguali tra loro. Anzi. Differiscono per quantità di energia che possono contenere e produrre, come prese e porte usb presenti, velocità con cui ricaricano e si ricaricano, ma grandi sono anche le variazioni sia in termini di peso che di dimensioni.

Come funzionano lo Power Station Portatili

Una volta caricata la centrale elettrica portatile, quest'ultima sarà in grado di fornire energia. Il vantaggio innegabile, nonché caratteristica principale della tecnologia, è proprio la portabilità. La possibilità di avere l'energia sempre a portata di mano, in qualunque luogo e qualunque condizione. Ma non solo: oggi le centrali elettriche portatili possono essere anche controllate tramite applicazioni che consentono di programmarle e di gestirle tramite uno smartphone. Insomma, una gestione decisamente più intuitiva e immediata rispetto ai vecchi generatori.

I prodotti Ecoflow

Tra le stazioni elettriche portatili, le batterie per pannelli solari, come è logico che sia, sono quindi sempre più richieste. EcoFlow presenta due serie di Power Station Portatile: la Delta e la River. La serie di prodotti Delta è stata progettata per soddisfare le esigenze del cliente, con Power Station domestiche diventate in poco tempo dei veri e propri punti di riferimento nel mercato delle energie rinnovabili. Le soluzioni proposte, tra potenza e prese di ricarica, sono in grado di soddisfare le sfide energetiche del mondo d'oggi. La Delta 2 per esempio ha una potenza di 1.024 Wh, la Delta Max raggiunge i 2.016 Wh, mentre  la Pro tocca i 3.600 Wh. Buonissime le prestazioni anche della Delta base (1.260 Wh) e della Delta Mini (882 Wh). Quest'ultima, la versione più maneggevole dei prodotti Delta, è in grado di ricaricare 62 volte un telefono, 12 un computer, tenere la carica di un mini frigorifero per 12 ore e mantenere un frullatore acceso per un'ora e mezza continua. Risultati straordinari, per un oggetto tra i più piccoli in commercio.

Più contenuta la potenza delle stazioni della linea River, che variano da un minimo di 210 Wh di potenza a un massimo di 720 Wh.

Le stazioni, se combinate ai pannelli solari, danno vita a un set di generatori solari EcoFlow in grado di fornire energia pulita e ridurre così la dipendenza dalla rete. Il funzionamento dei generatori solari è semplicissimo, un vero e proprio circuito: i pannelli solari immagazzinano la luce solare e la convertono in elettricità a corrente continua, le Power Station portatili accumulano l'energia e, dopo aver trasformato la corrente continua in corrente alternata, sono pronte ad alimentare dispositivi sia all'interno delle mura domestiche che all'esterno.

Power Station Portatili: I vantaggi

Quali sono quindi i vantaggi di avere a disposizione una centrale elettrica portatile? In primis, come abbiamo visto, la capacità di garantire una potenza di tutto rispetto. Poi le dimensioni, che essendo le Power Station piuttosto compatte, risultano ridotte.  Un altro aspetto da tenere in considerazione è la grande capacità della batteria. In ultimo, ma non per ultimo, il rapporto qualità prezzo: come abbiamo visto sopra, si possono trovare agevolmente prodotti di qualità senza spendere una cifra esorbitante. Anzi. Molto spesso, un investimento iniziale consente di risparmiare ingenti quantità di denaro in bolletta. Soprattutto di questi tempi in cui il prezzo dell’energia elettrica è elevatissimo e cambia, oscillando in continuazione.

Pannelli solari: dove usarli?

Tra i prodotti proposti da EcoFlow, grande spazio poi ai pannelli solari, molto spesso abbinati a Power Station Portatili. Ma in quale contesto utilizzare pannelli solari? Anche qui le opzioni sono molteplici. Una delle opzioni maggiormente prese in considerazione nell’ultimo periodo è l’applicazione di un pannello solare in balcone, al fine di avere energia pulita a costi limitati. La soluzione è una riposta smart per risparmiare in bolletta, tutelando l’ambiente, senza dover per forza rivoluzionare le proprie abitudini in casa. Basta infatti installare il pannello solare sul balcone o sul terrazzo e collegarlo alla stazione o rete per avere in pochi minuti l’energia green. Rispetto ai pannelli fotovoltaici che in questi anni abbiamo visto comparire sui tetti delle case, questa opzione ha molte meno barriere architettoniche, non necessità di accordi con gli altri condomini ed è di facile installazione. Anche l’investimento è contenuto, rispetto poi ai benefici. I pannelli solari, soprattutto quando abbinati a Power Station portatili, sono poi molto utili quando si è distanti dalla “civiltà”. Pensiamo a un campeggio, ma anche quando si parte per un lungo viaggio in Van o con un camper. Insomma, avere l’energia a disposizione, dopo averla di fatto “prodotta” è un vantaggio non da poco quando si affronta un periodo lontani da tutto e da tutti.

Conclusioni

Abbiamo visto quali siano i vantaggi legati all’acquisto di Power Station Portatili, sia in termini di costi che di comodità. L’altro aspetto che spinge il mondo a valutare sempre di più questa opzione è ovviamente quello legato all’ambiente: essere in grado di produrre in maniera indipendente energia pulita è uno step fondamentale per la tutela del pianeta.

Seguici sui nostri canali