Sponsorizzato

Fare carriera con McDonald’s, una questione di fiducia

La storia di Clara, da crew a direttrice di un ristorante, permette di sfatare alcuni luoghi comuni sulla celebre catena di fast food

Fare carriera con McDonald’s, una questione di fiducia
15 Luglio 2020 ore 07:40

Fare carriera con McDonald ‘s si può, non è un’invenzione. A testimoniarlo è la storia di Clara, trentatreenne entrata a lavorare nella celebre catena di fast food all’età di vent’anni. “Ho iniziato a novembre 2007 come crew al McDonald’s del centro commerciale Le Cupole di San Giuliano Milanese – ha ricordato – avevo concluso i cinque anni di scuola superiore e la voglia di continuare a studiare era poca, così ho mandato un po’ di curriculum”. Con onestà Clara ricorda come McDonald’s non fosse la sua prima scelta: “Tuttavia il colloquio mi ha dato molta carica e ho cominciato la mia avventura, venendo assunta inizialmente come apprendista. Da subito ho iniziato a cambiare positivamente, maturando, e dopo tre anni mi è stato proposto di intraprendere il percorso per diventare manager. Ho accettato con grande entusiasmo, da quel momento ho imparato ad essere un leader!”.

Fare carriera con McDonald’s si può…

L’ascesa era appena iniziata: “Dopo essermi certificata ed aver acquisito l’esperienza necessaria mi è stata data l’opportunità di diventare vice-direttrice. Ho svolto questo ruolo per quasi cinque anni dopodiché, con l’assunzione presso Calise, l’attuale azienda licenziataria per cui lavoro, è finalmente arrivata l’opportunità di diventare direttrice. Mi sono certificata nel 2018 e sono stata direttrice del ristorante di Truccazzano. Ora dirigo il locale di Pioltello, uno dei tre ristoranti di punta dell’azienda. Il ruolo di direttrice è molto impegnativo: si gestisce un ristorante ma soprattutto le persone, si deve essere in grado di creare una squadra perché in McDonald’s il lavoro d’equipe è fondamentale. Ho appreso come gestire il conto economico del ristorante, fare delle previsioni e raggiungere degli obiettivi, gestendo una squadra numerosa e occupandomi degli ordini della merce”.

Verso il futuro e oltre

“Sicuramente mi ci vuole ancora molta esperienza per svolgere il ruolo alla perfezione. Tuttavia, grazie alla fiducia che l’azienda ha riposto e sta riponendo in me, raggiungerò questo obiettivo. Quando ho iniziato avevo vent’anni e mai avrei pensato di arrivare dove sono ora. All’epoca pensavo solo che sarebbe stato il mio primo ma non definitivo lavoro e invece… Rispetto a molti stereotipi che si sentono in giro, questo è un lavoro che offre parecchie possibilità e anche una grande stabilità. Si acquisiscono tanti valori e si impara sempre, le responsabilità sono molte, ma anche le soddisfazioni personali non mancano!

Insomma, fare carriera con McDonald’s si può…

Informazione Pubblicitaria

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia