Ufficiale

Zona rossa: presentato il ricorso della Lombardia

La Regione ha chiesto al ministro Speranza di rivedere i calcoli.

Zona rossa: presentato il ricorso della Lombardia
Politica 19 Gennaio 2021 ore 12:14

Lo aveva annunciato nei giorni scorsi e oggi, martedì 19 gennaio 2021, il presidente della Regione Attilio Fontana ha ufficializzato la presentazione del ricorso contro la zona rossa per la Lombardia, decretata dall'ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza e attiva dal 17 al 31 gennaio 2021.

Ricorso contro la zona rossa in Lombardia

Il ricorso è stato formalmente depositato nella mattinata di oggi, e Fontana lo ha annunciato in mattinata intervenendo in aula consiliare:

Come anticipato nei giorni scorsi abbiamo presentato ricorso al Tar contro la decisione del Governo. Abbiamo anche chiesto al ministro della Salute, Roberto Speranza, di rivedere i parametri che regolano questa decisione, così impattante sulla vita dei nostri cittadini e delle nostre imprese.

Credo sia oggettivamente evidente che la Lombardia e i lombardi hanno fatto, e stanno facendo, la loro parte con responsabilità e spirito di sacrificio. Per questo ritengo che l'assegnazione della zona rossa sia fortemente, e ingiustamente, penalizzante per la nostra regione. Mi auguro davvero che possa riunirsi presto di nuovo il tavolo di confronto con le Regioni per rivedere, con il ministro Speranza, i parametri di riferimento.

I perché del ricorso

Già da giorni i membri della Giunta regionale insistono sulle date di calcolo degli indici, che sarebbero troppo "vecchie" e non fotograferebbero effettivamente la realtà dei fatti. Tanto da chiedere una sospensiva dell'ordinanza ministeriale e un ricalcolo degli indici da eseguire con i dati di oggi, martedì 19 gennaio.

In effetti negli ultimi giorni, probabilmente anche per effetto delle restrizioni del periodo natalizio, i dati sui nuovi positivi in Lombardia sembrano in calo.