Vimodrone, la Lega Nord scende in campo

Vimodrone, la Lega Nord scende in campo
14 Gennaio 2017 ore 09:44

 La Lega Nord batte un colpo deciso ed è il primo partito a uscire ufficialmente allo scoperto in vista delle elezioni. Il tempo che separa Vimodrone alle amministrative, previste tra maggio e giugno, è sempre meno e per il Carroccio i tempi sono maturi per iniziare a ragionare sul futuro del paese. le idee ci sono, la disponibilità a una coalizione di centrodestra pure e la convinzione di essere un gruppo che può dire la sua in maniera importante anche. Il punto di partenza da cui partono i «lumbard» è quello di non essere mai morti. Negli ultimi anni sono stati meno presenti che in passato, ma ciò non vuol dire che la Lega sia scomparsa. «A qualcuno fa comodo dire che non esistiamo più – hanno spiegato i rappresentanti Silvio Sanfilippo, Cosimo Turchiarulo e Ilaria Chiaranda – Ma non è assolutamente così. In questi anni abbiamo comunque seguito le vicende legate a Vimodrone e negli ultimi mesi i cittadini ci hanno visto in piazza con i gazebi. Capiamo che in molti non ci vorrebbero ma noi esistiamo e siamo fieri di esistere».
La Lega ha le idee chiare, ma è cosciente di non poter correre da sola per governare il paese. «Siamo assolutamente aperti a una coalizione di centrodestra – hanno concluso – E’ nostra intenzione cercare un percorso condiviso con le forze alternative all’attuale maggioranza. Per questo non abbiamo ancora il nome di chi potrebbe essere il nostro candidato sindaco, ma è ovvio che in una coalizione proporremo un nostro nome, che al momento non abbiamo ancora individuato». 

LA NOTIZIA SUL GIORNALE IN EDICOLA E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC

 

 

 

 

 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia