Politica

Un migliaio di persone alla manifestazione antifascista

Alla guida del corteo al Monumento del Deportato c'era l'onorevole Fiano. L'amarezza dell'Anpi per la mancanza del gonfalone di Sesto San Giovanni: "Assenza grave"

Un migliaio di persone alla manifestazione antifascista
Politica Sesto, 08 Ottobre 2017 ore 17:00

Un corteo per dire "No ai nuovi fascisti". Questa mattina al Parco Nord un migliaio di persone hanno preso parte alla manifestazione organizzata da Anpi e Aned come reazione ai danni causati dai vandali al Monumento del Deportato a fine settembre.

Fiano: "Non siamo qui per polemizzare con qualcuno o qualche istituzione"

In testa al corteo, a cui hanno aderito i partiti di Centrosinistra e in cui hanno sfilato parecchi cittadini e una rappresentanza della comunità ebraica di Milano, c'era l'onorevole Emanuele Fiano, parlamentare del Pd, figlio di un deportato ad Auschwitz, che ha presentato la proposta di legge contro la propaganda fascista. "Togliamo subito dalla testa di chi ci ascolta che noi, noi tutti si sia qui riuniti per polemizzare con qualcuno o con qualche istituzione", ha detto Fiano riferendosi all'assenza alla manifestazione del sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, il quale, pur ribadendo la sua condanna ai vandalismi al Monumento del deportato, ha anche deciso di non inviare il gonfalone al Parco Nord considerando la manifestazione come un'iniziativa politica del Centrosinistra.

L'Anpi bacchetta il sindaco di Sesto

Molto meno diplomatico è stato Roberto Cenati, presidente provinciale dell'Anpi che, sottolineando la presenza di numerose associazioni alla manifestazione, ha duramente criticato l'assenza del gonfalone di Sesto San Giovanni, su cui è affissa la Medaglia d'oro per la Resistenza. "Hanno partecipato associazioni della resistenza, Anpi e Aned - ha detto il presidente Cenati - forze politiche, sindacati, comunità ebraica di Milano e italiana e tantissimi cittadini, circa un migliaio per rispondere a un oltraggio. E' stata una manifestazione politica in senso alto e la sua assenza è grave".

Seguici sui nostri canali