Test antidroga ai politici? Sì, ma non per tutti

Abbiamo chiesto ai nostri politici se si sottoporrebbero all'esame del capello.

Test antidroga ai politici? Sì, ma non per tutti
Brugherio, 18 Gennaio 2020 ore 11:01

Ha fatto molto discutere la proposta della consigliera del Movimento 5 stelle di Cologno Monzese Monica Motta  di sottoporre tutti i politici locali, sindaco, assessore e consiglieri, al test antidroga.

Test antidroga per i politici?

La pentastellata aveva presentato anche una mozione da discutere in aula, ma per questioni tecniche la proposta non è stata recepita. Motta, però, non si è data per vinta e ha “sfidato” i colleghi colognesi a fare comunque il test. Lei stessa è già stata in farmacia ad acquistarlo. A dire sì anche il sindaco Angelo Rocchi, che ha promesso di sottoporsi all’esame del capello.

E gli altri?

L’argomento è di quelli che fan discutere. E così abbiamo deciso di chiedere noi a tutti i politici colognesi se sarebbero d’accordo. Ma non solo, abbiamo scelto due politici  (uno della maggioranza e uno dell’opposizione) per ciascuno dei nostri Comuni e abbiamo chiesto loro se sono concordi con la proposta, se si sottoporrebbero all’esame e se in vita loro abbiano mai fatto uso di droga (anche soltanto una volta, per provare uno spinello).

Non sono mancate le ammissioni, le risposte (anche polemiche) e le frecciatine.

Rettifica

Contrariamente a quanto pubblicato sull’edizione cartacea, Maria Rosa Concari, consigliere di maggioranza di Vaprio d’Adda, ha dichiarato di non aver mai fatto uso di stupefacenti nella sua vita. Ci scusiamo con lei e con tutti i lettori per l’errore.

Trovate il servizio completo con le risposte dei politici dell’Adda Martesana sulla Gazzetta della Martesana e sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 18 gennaio.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve