Statuto comunale approvato da quasi tutti

Il nuovo Statuto di Cassano è stato votato all'unanimità, ma solo dopo che Lega e Forza Italia hanno abbandonato l'aula. Non sono mancate le critiche.

Statuto comunale approvato da quasi tutti
18 Ottobre 2017 ore 06:52

E’ stato approvato all’unanimità il nuovo Statuto, ma solo dopo che Lega Nord e Forza Italia hanno abbandonato l’aula.

Le contestazioni iniziali

Lo Statuto di Cassano è stato votato da tutti. O quasi. All’inizio della seduta di martedì sera, infatti, Lega Nord e Forza Italia hanno criticato il documento. Sotto accusa l’iter per redigerlo. Secondo i consiglieri, infatti, le minoranze non sarebbero state adeguatamente coinvolte. Inoltre, è stato sottolineato che si sarebbe potuto approvarlo lo scorso anno. E’ rimasta solo il consigliere di Cassano obiettivo comune Elena Bornaghi.

Nuovi strumenti di partecipazione

La maggioranza ha invece lodato i nuovi strumenti di partecipazione offerti. Nel nuovo Statuto è stata allargata la possibilità di far sentire la propria voce. E non solo ai residenti maggiorenni. Anche chi ha compiuto 16 anni o chi lavora a Cassano avrà diversi metodi a disposizione per dire la propria opinione.

Le critiche della maggioranza

I consiglieri dell’Amministrazione guidata da Roberto Maviglia non hanno lesinato le critiche. In particolare è stato sottolineato il dispiacere dell’abbandono dell’aula da parte di Lega e Forza Italia. C’è anche chi ha invitato a una riflessione in merito. L’obiettivo è quello di ritrovare un dialogo con le opposizioni.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve