Sinistra per Cernusco lancia la sfida agli ex alleati

Sinistra per Cernusco lancia la sfida agli ex alleati
20 Febbraio 2017 ore 12:10

Un grande abbraccio per farsi forza e ripartire verso un unico e ambizioso obiettivo: governare Cernusco. Sinistra per Cernusco ha già annunciato, dopo l’incontro di mercoledì sera, che alle prossime elezioni ci sarà. Con una nuova coalizione.

La ferita causata dalla cacciata è ancora aperta («Abbiamo rivolto un abbraccio collettivo e solidale a Rita Zecchini, dopo l’intollerabile trattamento che gli è stato riservato da Vivere e PD, nonostante gli anni di impegno serio e i risultati ottenuti», ha sottolineato il segretario Mirko Chioldin), ma lo sguardo è puntato in avanti. «Sinistra per Cernusco alle prossime elezioni amministrative ci sarà – ha annunciato il gruppo – Perché ha ancora tanto da dire e da fare per la città, a partire dallo stop all’ampliamento del Carosello. Tanti gli interventi che nella serata hanno portato stimoli e idee, ma soprattutto hanno fatto emergere la necessità di tornare ad una politica locale equilibrata e attenta al territorio, alla salute, ad uno sviluppo sostenibile.

La lista è sicura di poter dire la sua. «Forti delle competenze e delle capacità acquisite in questi dieci anni di buona amministrazione, Sinistra per Cernusco si candida quindi a governare la città – ha sottolineato – E non sarà sola, ma con una nuova coalizione civica e ambientalista, che verrà presentata nelle prossime settimane. Costruiremo una casa più grande, più accogliente e plurale, uno spazio pubblico dove disegneremo insieme la politica per la Cernusco di domani. Il nome di chi guiderà questa coalizione? Come l’amore, prima o poi arriva. Intanto tenetevi pronti».

Il nome ufficiale del candidato sindaco non c’è ancora, ma il nome che circola con insistenza è proprio quello di Rita Zecchini. Sarà lei a giocarsela contro gli ex compagni?


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia