Si è insediato il Consiglio comunale a Grezzago e c’è subito polemica

Ieri sera, martedì 11 giugno 2019, nell'aula consigliare il neo eletto sindaco Gilberto Barki ha pronunciato le parole di rito. L'opposizione ha protestato per il fatto che non siano state votate le linee di mandato e ha chiesto al segretario di verificare se l'assemblea fosse legittima.

Si è insediato il Consiglio comunale a Grezzago e c’è subito polemica
Trezzese, 12 Giugno 2019 ore 06:57

Ieri, martedì 11 giugno 2019 si è insediato il Consiglio comunale a Grezzago, guidato dal nuovo borgomastro Gilberto Barki.

Un nuovo Consiglio comunale a Grezzago

Ieri sera, martedì, l’Aula municipale ha visto l’insediamento della nuova Assise formatasi a seguito del responso delle urne del 26 maggio, che ha visto vincere per soli 22 voti di scarto Gilberto Barki e la lista Grezzago Futura ai danni dell’assessore alla Sicurezza uscente Fabio Tavezzi e della sua formazione Grezzago per il bene comune.

Si parte con la polemica

Il sindaco non ha avuto nemmeno il tempo di indossare la fascia tricolore e fare la cerimonia di proclamazione, recitando la Costituzione, che Tavezzi ha chiesto la parola alla segretaria comunale. Grezzago per il bene comune ha di fatto protestato e chiesto alla funzionaria pubblica se ci fossero gli estremi per dichiarare illegittimo il Consiglio comunale dato che l’Amministrazione, per scelta del sindaco, ha cancellato e spostato alla prossima seduta l’approvazione delle linee di mandato.

Leggi l’articolo completo sul prossimo numero della Gazzetta dell’Adda in edicola da sabato 15 giugno 2018 e nello sfogliabile online.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve