Sesto: Chittò resta in testa, ora è sfida tra Di Stefano (in vantaggio) e Caponi

Sesto: Chittò resta in testa, ora è sfida tra  Di Stefano  (in vantaggio) e  Caponi
11 Giugno 2017 ore 23:19

AGGIORNAMENTO DELLE 3

Il sito del Comune riparte: sono stati caricati i risultati di 18 sezioni su 73. Monica Chittò (Centrosinistra) si attesta poco sotto il 32 per cento, un dato nettamente inferiore a quello di cinque anni fa, quando prese il 46 per cento al primo turno. Per lei l’accesso al ballottaggio è pressoché sicuro. Dietro​ è testa a testa tra Roberto Di Stefano (26,44 per cento), Centrodestra, e Gianpaolo Caponi, Polo Civico, 22,8 per cento. Il grillino Antonio Foderaro è al 13,95.
Percentuali di fatto confermate dai dati che stanno arrivando direttamente ai comitati elettorali.

 

 

AGGIORNAMENTO DELLE 2.06

Con il sito del Comune bloccato per più di due ore, gli unici dati che arrivano velocemente sono quelli diffusi dai comitati elettorali tramite i rappresentanti di lista. 

Nel Centrodestra c’è speranza. A trentotto sezioni scrutinate Roberto Di Stefano andrebbe al ballottaggio. A tenere le fila dei dati c’è la compagna Silvia Sardone. Il forzista sarebbe subito dietro al candidato sindaco (e primo cittadino uscente) Monica Chittò, Centrosinistra. Terzo Gianpaolo Caponi, Polo Civico, che dai primi dati sembrava pronto al ballottaggio. Chittò al momento è avanti con 4838 voti, contro i 4169 di Di Stefano e i 3839 di Caponi. Distaccato di molto il grillino Foderaro.

 

I PRIMI DATI 

E’ arrivato il dato definitivo dell’affluenza alle urne: ha votato il 50,86% degli aventi diritto. Dato inferiore rispetto alle Amministrative di 5 anni quando andarono alle urne il 57,46% dei cittadini.

Dallo spoglio delle prime 8 sezioni (quasi 3500 voti) il sindaco uscente del Centrosinistra, Monica Chittò, è in testa (1086 voti). Secondo il candidato del Polo Civico Gianpaolo Caponi, con 945 voti. E questa sarebbe la prima grande sorpresa di questo inizio spoglio. Terzo  Roberto Di Stefano (Centrodestra). Quarto il grillino Antonio Foderaro.

Sulla bassa affluenza alle urne il candidato 5 Stelle Antonio Foderaro commenta: “L’affluenza bassa dimostra che i sestesi non hanno più fiducia nella politica. È un vero problema democratico. Analizzeremo i dati quando saranno disponibili nel dettaglio”

SEGGI CHIUSI 

I 73 seggi si sono chiusi, stanno per essere completate le ultime operazioni di voto per chi è rimasto in coda. C’è attesa per il dato definitivo sull’affluenza. Gli aventi diritto al voto erano 61323 cittadini. Alle  19 ad andare alle urne erano stati  il 37,30%, molto al di sotto della media nazionale, intorno al 43%.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia