Sassi contro i treni De Corato: "Aspettiamo la tragedia?"

"Necessario militarizzare i convogli".

Politica 25 Marzo 2018 ore 15:04

Sassi contro i treni, duro attacco del consigliere regionale di Fratelli d'Italia Riccardo De Corato.

Sassi contro i treni, De Corato all'attacco

"Le notizie di cronaca continuano a riportare i casi di treni presi a sassate, quasi sempre con la medesima dinamica - ha detto - Dopo il treno colpito fra le stazioni di Milano Greco Pirelli e Sesto San Giovanni del 22 marzo, altri due treni sono stati bersagliati  sabato  sempre all'altezza di Greco, con il risultato che un macchinista di trent'anni e' stato ferito e trasportato all'ospedale Niguarda. Il ferroviere ha dovuto fermare il convoglio, il treno Milano Lecco delle 16.52, in attesa dell'arrivo dei soccorsi e di un collega che lo sostituisse".

"Cosa aspettiamo  a intervenire?"

"E' del tutto evidente che di fronte a tutte queste aggressioni ci vogliono militari sui convogli - ha aggiunto - Questo oltre alla sempre pressante esigenza di presidiare le stazioni sia delle Ferrovie dello Stato sia in quelle di Trenord; che servano come deterrente per dissuadere gli eventuali malintenzionati dal compiere azioni criminose. Ma ormai è acclarato che servono soldati sui treni, assolutamente".