Rita Zecchini cacciata dalla Giunta di Cernusco

Rita Zecchini cacciata dalla Giunta di Cernusco
09 Febbraio 2017 ore 12:27

Sembrava che la spaccatura si fosse ricomposta, ma alla fine Sinistra per Cernusco è stata silurata dalla maggioranza. E’ costato caro il “no” all’atto di indirizzo all’ampliamento del Carosello, votato in Consiglio comunale mercoledì scorso.

Già al termine della scorsa settimana Sinistra per Cernusco sembrava avere un piede e mezzo fuori dalla maggioranza, anche dopo le uscite degli (ormai ex) alleati di Pd e Vivere Cernusco, che avevano puntato il dito contro il gruppo rappresentato in Consiglio da Danilo Radaelli e, appunto, dall’assessore Zecchini. Sabato però il sindaco Eugenio Comincini aveva incontrato i segretari dei tre gruppi della coalizione e sembrava si fosse arrivati a una sorta di “tregua”.

Martedì mattina l’assessore Zecchini ha partecipato regolarmente alla riunione di Giunta e alla manifestazione contro il bullismo in piazza Unità d’Italia. Ma giovedì mattina è arrivata la svolta. Il sindaco ha ritirato le deleghe all’assessore, mettendo di fatto fine all’esperienza di Sinistra per Cernusco in maggioranza.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia