Politica

Pozzo d'Adda, verso le elezioni spunta un nuovo nome a sorpresa

Roberto Caspiati, ex vicesindaco di Gessate, potrebbe essere il candidato di una civica di ampio respiro

Pozzo d'Adda, verso le elezioni spunta un nuovo nome a sorpresa
Politica Trezzese, 16 Marzo 2021 ore 09:12

Elezioni, a Pozzo d'Adda spunta un nuovo nome nella corsa a Palazzo. E se le indiscrezioni venissero confermate si tratterebbe di una sorpresa in grado di cambiare notevolmente la carte in tavola.

Pozzo d'Adda, un nuovo nome in vista delle elezioni

Lo slittamento del voto da giugno a ottobre ha ritardato le ufficialità, ma nel sottobosco della politica continuano i confronti e le proposte per arrivare pronti alle elezioni. Nell'ultima settimana un nome più di altri è iniziato a circolare: si tratta di Roberto Caspiati, bettolese già vicesindaco di Gessate durante l'Amministrazione guidata da Giulio Sancini. Vista la sue esperienza politica non è una sorpresa il suo inserimento tra il novero dei possibili candidati. A sorprendere è invece la sua collocazione.

Una svolta storica

Caspiati è da sempre nell'area del centrodestra, ma le voci lo vogliono come candidato di una civica ad ampio respiro che comprenderebbe anche i rappresentanti di Obiettivo Comune, attualmente rappresentata in Consiglio comunale da Daniela Pancali. Se così fosse sarebbe in un certo senso una svolta epocale, perché la civica vicina agli ex sindaci Silvano Calvi Giancarlo Quadri, che nei mesi scorsi hanno annunciato il loro definitivo passo indietro, aprirebbe a un'area politica storicamente distante. La potenziale candidatura di Caspiati allo stesso tempo annullerebbe di fatto la possibilità di una lista di centrodestra "solitaria".

Gli altri

Insieme a Caspiati, è tornato alla carica il nome di Emilio Generoso, già circolato nelle scorse settimane. I soliti ben informati lo danno vicino all'accordo con Carlo Colnago, attuale vicesindaco, e in generale a tutta l'area riconducibile all'attuale maggioranza, che dovrà fare i conti con l'addio di Roberto Botter, giunto al termine del suo secondo mandato. Restano un mistero i Cinque stelle. Dopo l'annuncio di Valentina Viviani, consigliera ed ex candidato sindaco, che ha confermato che non sarà presente alle elezioni, da definire è la posizione di Andrea Villa, l'altro consigliere grillino. L'impressione è che il Movimento non abbia le forze per correre da solo.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 13 marzo 2021.