Politica
La replica

Poltrone costose in Municipio, arriva la risposta del sindaco

"Nonostante quanto è accaduto, oggi è più che mai necessario andare avanti, superando questa amarezza", ha scritto il primo cittadino

Poltrone costose in Municipio, arriva la risposta del sindaco
Politica Martesana, 19 Ottobre 2022 ore 19:21

Una questione che non dovrà attendere il dibattito in Sala consiliare per essere discussa. Oggi, mercoledì 19 ottobre 2022, con un comunicato pubblicato sul sito del Comune il sindaco di Gorgonzola Angelo Stucchi ha esposto la sua posizione in merito allo stanziamento di 5.912,12 euro per l'acquisto di poltrone come parte del processo di rinnovamento della Sala consiliare.

A Gorgonzola si rinnova la Sala consiliare

Tutto è cominciato con l’approvazione di un budget di 5.912,12 euro per l’acquisto di poltrone come parte del processo di rinnovamento della sala consiliare.
Il progetto di restyling punta a rendere l’aula dove si svolgono le sedute del parlamentino accogliente, moderna, tecnologica e sostenibile.

Con i fondi previsti, però, il Municipio intende acquistare non solo otto poltrone, (1.062 euro in totale) ma anche due sedute di attesa per gli uffici del sindaco per sostituire quelle in uso e "ormai usurate e non rispondenti ai canoni di decoro e sicurezza", si legge nella determina, dal costo complessivo di 3.784 euro.

Un acquisto su cui Uniti per fare, Lega, Progetto Gorgonzola e Forza Italia hanno deciso di fare chiarezza con un’interpellanza in cui chiedono se non sia offensivo, in un periodo di grosse difficoltà per aziende e famiglie e in cui si decide di non spendere soldi per le luminarie natalizie, destinare soldi pubblici per questo intervento. Le mosse delle opposizioni, però, non si sono fermate a questo.

La risposta del sindaco Angelo Stucchi

Nel comunicato (che può essere trovato qui), si spiega che il rinnovo della Sala consiliare era un progetto nato in seguito a diverse segnalazioni, da parte dei consiglieri, per il malfunzionamento del sistema audio-video durante le riunioni in streaming del parlamentino.  L'intervento sarebbe costato 600mila euro, così l'Amministrazione ha deciso di optare per un adeguamento in più fasi che, con un budget più contenuto, permettesse di avere un buon risultato.

A margine di questo progetto, sono stati rinnovati gli allestimenti della Sala Giunta con la dotazione di un pc di sala e un impianto audio video per permettere riunioni da remoto e cambiate le due poltroncine dell’ufficio del sindaco perché segnalate come indecorose per un luogo anche di rappresentanza visto il loro consunto rivestimento - continua il primo cittadino nella sua risposta -  L’importo totale di questi adeguamenti è di circa 140.000 € e tutti gli arredi ancora in buono stato saranno riutilizzati in altri spazi comunali.

Nel testo il sindaco Stucchi prosegue dicendosi "amareggiato per questo stile di fare politica e di chi gli ha lasciato spazio ed evidenza, dove prima si insinua il sospetto di uso improprio delle risorse economiche, lo si rende pubblico e poi si chiede al Sindaco di giustificare se quanto insinuato è falso".

Assumendo il pettegolezzo quale modalità di fare opposizione, questi consiglieri sembrano aver smarrito il senso dell’articolo 54 della Costituzione, che attribuisce loro il dovere di esercitare le funzioni pubbliche "con disciplina ed onore" - ha concluso - Nonostante quanto è accaduto, oggi è più che mai necessario andare avanti, superando questa amarezza, perché siamo chiamati all’impegno e a non abdicare alla partecipazione politica, anche se la politica si esprime con queste forme.

Seguici sui nostri canali